Sabato, 23 Ottobre 2021
Meteo Italia

Neve anche in pianura: l'allerta della Protezione Civile conferma le previsioni meteo

Nevicate confermate: dalle prime ore di giovedì 12 dicembre sono attese precipitazioni a carattere prevalentemente nevoso a quote collinari ma anche di pianura su Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana in estensione al Veneto. Allerta gialla sulla costa tirrenica

Un sistema perturbato atlantico raggiungerà l’Italia durante la prossima notte e porterà forti nevicate sulle regioni settentrionali e sulla Toscana. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, giovedì 12 dicembre, precipitazioni a prevalente carattere nevoso, con quota neve mediamente sopra i 200-400 metri e temporaneamente fino a quote di pianura, dapprima su Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana in estensione al Veneto, con apporti al suolo da deboli a moderati. 

neve cumolata windy-2

Previste precipitazioni nevose con cumulate fino ad un metro sulle Alpi, da Windy.com

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 12 dicembre, allerta gialla sul versante costiero del Lazio e su settori di Basilicata e Calabria.

Previsioni: più neve venerdì che giovedì

Venerdì è previsto l'arrivo di una nuova e più intensa perturbazione, che oltre a portare maltempo diffuso dalla Toscana alla Calabria (anche con nubifragi), al Nord farà cadere la neve su molte zone della pianura, come ad esempio in Piemonte e in Lombardia. La dama bianca potrebbe raggiungere 2 cm circa su molte città piemontesi, fiocchi possibili anche su gran parte della Lombardia, sull'Emilia e sulle zone settentrionali del Veneto.

Per gli esperti possibili nevicate in pianura sul Nordovest (anche a Milano e Torino) e sulle restanti aree pianeggianti più settentrionali del Nord (Bergamo, Lecco, alto Bresciano, Vicenza e Treviso).

Venerdì nero per Toscana, Lazio, Campania e Calabria

Il team del sito iLMeteo.it segnala che nella giornata di venerdì 13 si attiveranno violenti venti di Maestrale, Ponente e Libeccio che causeranno intense mareggiate. Venerdì infatti il maltempo si accanirà soprattutto su Toscana, Lazio, Campania e Calabria con nubifragi e allagamenti. Sull'Appennino la neve scenderà copiosa sopra i 1200 e 1400 metri creando possibili disagi alla circolazione stradale.

Clima, emergenza Marmolada: "Addio al ghiacciaio icona delle Dolomiti" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve anche in pianura: l'allerta della Protezione Civile conferma le previsioni meteo

Today è in caricamento