rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Bianco novembre

Meteo: dove nevica nel weekend

In queste ore l'Italia è stata investita da una forte perturbazione alimentata da aria di origine polare e sospinta da intensi venti sudoccidentali

Si va verso un weekend prettamente invernale. Tanta pioggia e arriva anche la neve. In queste ore l'Italia è stata investita da una forte perturbazione alimentata da aria di origine polare e sospinta da intensi venti sudoccidentali. L'aria fredda in quota ha permesso nevicate a quote collinari sui rilievi della Liguria e del Piemonte sudoccidentale. Antonio Sano', direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che nei prossimi giorni l'aria polare si farà sentire in tutte le regioni, facendo cosi' piombare l'Italia in un importante episodio di stampo invernale.  Oggi tanta pioggia su Sardegna, Toscana, Lazio e Campania, ma anche nel weekend maltempo protagonista. Sia sabato e sia domenica saranno sempre le medesime regioni a essere interessate da piogge e temporali anche forti. Sono attesi nubifragi sulle coste della Campania, ma anche sul cosentino tirrenico.

Dove nevicherà il 27-28 novembre

E la neve? I fiocchi bianchi oltre a scendere fino in valle sulle Alpi, raggiungeranno nella giornata di domenica quote collinari (5-700m) su Toscana, Sardegna, Lazio, Abruzzo e Molise. In questo contesto generale anche le temperature subiranno un tracollo generale sia di giorno sia di notte.  Secondo 3bmeteo.com venerdì sono previste nevicate sulle Alpi orientali a quote medio-alte, generalmente oltre 1000-1200 metri. Nel corso del weekend affluirà aria via via più fredda che determinerà oltre a una recrudescenza dei fenomeni sulle Alpi dal pomeriggio di sabato anche un calo della quota neve, che raggiungerà anche i fondovalle entro domenica. Possibili accumuli fino a 40-50 cm di neve tra venerdì e domenica oltre i 1300-1500 metri sui settori lombardi e orientali.

Vere e proprie tormente di neve sono attese anche sulle vette appenniniche tra venerdì e domenica con accumuli importanti, complessivamente superiori ai 60-80 cm sulle zone esposte ai venti occidentali oltre i 1700-1800 metri e raffiche oltre i 60/70 Km/h. La quota neve sarà inizialmente oltre i 1200-1500 metri ma da domenica l'ingresso di aria più fredda determinerà un calo e potrà raggiungere anche quote collinari sulla dorsale settentrionale, e intorno ai 700-1000 metri su quella centro-meridionale, in ulteriore diminuzione all'inizio della prossima settimana. Già da domenica valori sottozero potranno essere raggiunti sulle pianure del Nordovest, ma la prossima settimana anche sul resto del Nord e su Toscana, Umbria e zone interne del Lazio.

In 10 anni aumentano gli eventi estremi, 14 le aree più colpite

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: dove nevica nel weekend

Today è in caricamento