Domenica, 25 Luglio 2021
Meteo

Meteo, in arrivo ancora tanta neve: le previsioni per oggi e domani

Le correnti gelide siberiane insisteranno anche oggi sull'Italia. Giovedì prevista neve su tutto il Nord da Imperia a Trieste, con accumuli al suolo abbondanti

Sarà un inizio di marzo "da pieno inverno" sul nostro Paese, prevista tanta neve al Nord e maltempo diffuso anche al Centro.

Scuole chiuse per neve e ghiaccio: la mappa dei disagi

Le correnti gelide siberiane insisteranno anche oggi sull'Italia, dicono da 3bmeteo.com, mantenendo condizioni gelide su e rinnovando residui rovesci di neve sulle adriatiche fino alla costa. Nel frattempo però un simile affondo gelido in Europa rinvigorirà un vortice ciclonico a Ovest della Spagna, il quale piloterà una nuova perturbazione verso l'Italia.

Dove è prevista neve

Da mercoledì notte prime deboli nevicate su Piemonte, Valle d'Aosta, Emilia, Lombardia, Liguria fino alla riviera, Toscana e Lazio fino alla costa; fiocchi dunque non esclusi anche a Firenze e nuovamente a Roma. Giovedì poi neve su tutto il Nord da Imperia a Trieste, con accumuli probabilmente più abbondanti su basso Veneto, Emilia, bassa Lombardia, basso Piemonte e Liguria ( qui con passaggio a pioggia entro sera sulle coste ). 

Meteo, inverno agli sgoccioli: ecco quando finirà il freddo record

Se nevicherà al Centro in ogni caso è previsto un rapido passaggio a pioggia su Lazio e Abruzzo, poi gradualmente anche Toscana, Umbria e Marche entro fine giornata: pericolo gelicidio o pioggia ghiacciata sulle vallate appenniniche ma anche su alte Marche e Romagna nella notte.

Da Buran a Big Snow: possibile neve su Roma, Napoli e Firenze (e poi cambia tutto) 

Freddo record in Veneto

Il freddo registrato in questi ultimi giorni di febbraio - si legge in una nota dell'Arpa del Veneto - rappresenta una delle ondate di gelo più significative, almeno degli ultimi 25 anni, per il Veneto e soprattutto per la montagna analizzando l'intera stagione invernale. In pianura infatti altri periodi di gelo anche più intensi di questo si registrarono in fasi della stagione invernale precedenti a quella attuale, come nel gennaio 2017, nel febbraio 2012, nel dicembre 2010 e tra il 20 e il 21 dicembre 2009.

Venezia si sveglia con la neve: lo spettacolo della Serenissima imbiancata 

L'attuale ondata di gelo proseguirà fino a oggi, mercoledì 28 con valori termici che non subiranno significative variazioni rispetto ai due giorni precedenti salvo alcune temperature minime che specie in pianura potranno lievemente scendere. Giovedì 1 è atteso invece il transito di un impulso perturbato che porterà, soprattutto nel pomeriggio/sera, la neve su tutta la regione, specie in pianura dove sono attesi accumuli che potranno andare da qualche centimetro sui settori nord-orientali, fino anche a 5-10 cm più probabili sui settori centro-occidentali e meridionali. Lo stesso giorno segnerà l'inizio di una nuova fase di tempo caratterizzata da un progressivo rialzo delle temperature che porrà quindi fine a questa intensa e anomala ondata di freddo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, in arrivo ancora tanta neve: le previsioni per oggi e domani

Today è in caricamento