rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Le previsioni

In arrivo piogge, venti freddi e calo termico (ma c'è una buona notizia)

Le precipitazioni dovrebbero portare finalmente sollievo alle regioni del Nord. L'instabilità proseguirà fino al fine settimana

In Italia è imminente l'arrivo di un nuova perturbazione atlantica sull’Italia che poterà finalmente un po' di pioggia alle regioni del Nord, alle prese con il grave problema della siccità. Vediamo le previsioni nel dettaglio. "Tra mercoledì sera giovedì", spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, "il fronte spazzerà gran parte delle regioni settentrionale con formazione di un vortice sulla Pianura Padana. Avremo così piogge, rovesci e temporali anche di una certa intensità con picchi locali di oltre 30-50mm in particolare tra Lombardia centro-orientale e Triveneto, ma anche sulla Liguria: non sono escluse altresì locali grandinate".

L'esperto spiega però che proprio la regione "più assetata", ovvero il Piemonte, sarà anche quella che vedrà le "precipitazioni meno consistenti". Qualche pioggia cadrà comunque sul Verbano-Cusio-Ossola, sulle pianure orientali e in generale su Langhe e Cuneese. "L’arrivo dell'aria fredda" dice ancora Ferrara, "favorirà altresì un netto calo termico nel corso di giovedì, tanto che la neve tornerà a imbiancare gran parte delle Alpi fin verso i 1100-1400m, ma con rovesci nevosi che potranno spingersi localmente fin verso i 600-800m durante i fenomeni più intensi anche su Prealpi, Appennino genovese ed entro sera pure sull’Emilia Romagna".

L'evoluzione meteo per il 13-14 aprile, infografica 3BMeteo

Tra giovedì e venerdì la perturbazione si sposta al Centro-Sud

Tra giovedì e venerdì la perturbazione si sposterà poi prima al Centro e poi al Sud portando il suo carico di acquazzoni talora a sfondo temporalesco anche in questo caso con rischio di locali grandinate. Le temperature, prosegue l'esperto, "caleranno nuovamente anche su questi settori e in particolare al Centro, tanto che la neve tornerà a imbiancare l’Appennino a tratti fin sotto i 1000m. Il tutto accompagnato da venti anche forti dapprima di Scirocco, poi di Libeccio e infine Ponente e Maestrale". 

Tempo instabile anche nel weekend

Ma non è finita qui perché la perturbazione darà vita una circolazione ciclonica che insisterà sull’Italia anche nel prossimo weekend. Avremo così il passaggio di nuovi rovesci e temporali in particolare sulle regioni centro-meridionali, "con temperature talora sotto le medie del periodo e clima fresco. Il Nord vedrà maggiori spazi assolati, anche se la presenza di aria fresca favorirà la formazione di qualche acquazzone o temporale sparso, specie tra pomeriggio e sera e su Alpi, Prealpi, Liguria e in generale sui settori di Nordest". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo piogge, venti freddi e calo termico (ma c'è una buona notizia)

Today è in caricamento