rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Previsioni

Caldo anomalo, non ci sono più dubbi: cosa succede nel weekend

L'autunno, quello vero, può attendere: le previsioni per i prossimi giorni. Intanto è ufficiale: il mese scorso è stato il settembre più caldo mai registrato, e con un margine "straordinario" di differenza rispetto agli anni passati

Del fatto che sia un ottobre davvero anomalo dal punto di vista meteo, abbiamo già parlato (qui l'intervista agli esperti). L'anticiclone continua a essere protagonista assoluto in Italia, e lo sarà anche nel weekend.  L'unica caratteristica che ci farà capire che l'estate, almeno guardando il calendario, sarebbe già finita da un pezzo saranno, oltre naturalmente alle giornate più corte: alcune foschie o nebbie nelle ore più fredde sulla Val Padana e sulle zone interne del Centro Italia, in veloce diradamento già in mattinata. Per il resto, temperature molto superiori alla norma, destinate ad aumentare ancora sul finire della settimana.

Previsioni meteo weekend 7-8 ottobre 2023

Fino a domani, secondo le previsioni di 3bmeteo.com, le massime arriveranno a raggiungere punte di 26/27°C sulla Val Padana, 28°C sulle regioni centrali tirreniche, al Sud e sulle isole maggiori. Sabato 7 ottobre l'anticiclone tornerà a rinforzare e si avranno i primi rialzi termici sulle regioni centrali, con massime fino a 29°C sul versante tirrenico.

Domenica 8 ottobre l'aumento delle temperature si farà più netto e potranno battersi nuovi record per il mese di ottobre, con rialzi anche di 4/5°C rispetto alle 24 ore precedenti. Al Nord si potranno raggiungere picchi di 30/31°C, 22/24°C sulle Alpi occidentali a 1500m, dove lo zero termico potrà superare i 4000m. Al Centro attesi addirittura picchi anche di 32/33°C sulle zone interne tirreniche, 30/31°C sul Sud peninsulare e in Sardegna, qualche grado in meno invece in Sicilia.

In seguito il caldo dovrebbe smorzarsi, ma non si intravede ancora, all'orizzonte, nessuna reale svolta fredda. Le temperature si dovrebbero mantenere ampiamente superiori alle medie su tutta Italia per giorni e giorni. L'autunno, quello vero, può attendere.

Le temperature massime di domenica 8 ottobre (3bmeteo)

È stato il settembre più caldo di sempre

Il mese scorso è stato il settembre più caldo mai registrato, e con un margine "straordinario" di differenza rispetto agli anni passati: lo afferma l'osservatorio climatico dell'Unione europea Copernicus. Un rapporto pubblicato oggi dal Copernicus Climate Change Service (C3s) evidenzia come la temperatura superficiale media dell'aria è stata a settembre di 16,38 gradi, 0,93 gradi superiore alla media dello stesso mese degli anni 1991-2020 e di 0,5 gradi superiore al precedente record del 2020. Di solito i record di temperatura vengono battuti con margini molto più piccoli, prossimi a un decimo di grado.

Il rapporto spiega che si è trattato del "mese caldo più anomalo" registrato dal 1940 e circa 1,75 gradi più caldo della media dei mesi di settembre del periodo preindustriale 1850-1900. "Abbiamo vissuto il settembre più incredibile di sempre dal punto di vista climatico. È semplicemente da non crederci", ha commentato il direttore di C3s, Carlo Buontempo. "Il cambiamento climatico non è qualcosa che accadrà tra dieci anni. Il cambiamento climatico è qui".

Continua a leggere su Today.it...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo anomalo, non ci sono più dubbi: cosa succede nel weekend

Today è in caricamento