Martedì, 15 Giugno 2021
Che tempo farà

Il caldo ha le ore contate: in arrivo piogge, nubifragi e un nuovo calo termico

Le regioni settentrionali saranno le più bersagliate. La situazione generale sarà dinamica con temperature massime comprese tra 19°C e 24°C

Infografica 3BMeteo

Il caldo ha le ore contate. Dopo il break quasi estivo del week end appena concluso, nei prossimi giorni ci attende una nuova parentesi fredda o tutt'al più mite per effetto di una nuova perturbazione di origine atlantica che porterà piogge e acquazzoni al centro-nord e farà scendere di nuovo le temperature.  "Sarà una settimana decisamente movimentata dal punto di vista meteorologico sull'Italia" conferma  il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega come "le regioni centro-settentrionali saranno le più bersagliate da rovesci e temporali, che localmente potranno assumere anche carattere di forte intensità" mentre le regioni del Sud "rimarranno ai margini dell'azione ciclonica con tempo più soleggiato e poche piogge".

Meteo, torna il maltempo e scendono le temperature

Entrando più nello specifico martedì la perturbazione porterà piogge, rovesci e qualche temporale dal Nord verso il Centro, con fenomeni localmente intensi o abbondanti, in particolare su Alpi, Prealpi, alto Piemonte e pedemontane del Nord, nonché su Liguria e alta Toscana. Mercoledì, aggiunge Ferrara, "ritroveremo una spiccata variabilità su tutto lo Stivale con qualche nuova pioggia o acquazzone più probabile su Nordest, Appennino, medio versante adriatico e basso versante tirrenico". Va detto che comunque non mancheranno anche delle belle parentesi assolate tra un acquazzone e l'altro. Giovedì sarà un'altra giornata dinamica tra sole e acquazzoni a macchia di leopardo, mentre tra venerdì e sabato "potrebbe giungere una seconda perturbazione con ulteriori piogge e rovesci da Ovest verso Est". Il tutto, spiegano da 3Bmeteo, "accompagnato da venti a tratti anche sostenuti tra Scirocco, Libeccio e Ponente con mari frequentemente mossi o molto mossi al largo".

Insomma, ci aspettano giorntate tutt'altro che estive. Tant'è che la perturbazione in arrivo sarà responsabile anche di un nuovo calo delle tempeature. "Il calo termico sarà più netto al Nord" spiega Ferrara, "dove i valori si potranno portare a tratti al di sotto delle medie stagionali, ma apprezzabile anche al Centrosud entro mercoledì. Il clima si manterrà al più mite ma in genere non caldo, con massime sostanzialmente comprese tra 19°C e 24°C, con giusto qualche punta superiore all'estremo Sud". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caldo ha le ore contate: in arrivo piogge, nubifragi e un nuovo calo termico

Today è in caricamento