Domenica, 21 Luglio 2024
Le previsioni

La perturbazione artica congela l'Italia: tornano pioggia e freddo

In arrivo temporali, ma non ovunque. Le precipitazioni non basteranno per rimediare a mesi di siccità

Una settimana di tempo instabile, con nuvole e pioggia soprattutto al Nord che però non basterà per mitigare la siccità. Questo ciò che ci aspetta secondo gli esperti di 3bmeteo. "Fino a venerdì - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara - sarà interessato dal transito di corpi nuvolosi più o meno compatti che porteranno anche qualche pioggia, ma sempre troppo poca per risollevare il deficit idrico di cui soffrono queste terre, che anzi si aggraverà". 

Le precipitazioni interesseranno, a carattere sparso e in modo decisamente irregolare, più che altro Liguria di Levante, Alpi, Prealpi e Triveneto, risultando assai sporadiche altrove e in ogni caso con accumuli solo puntualmente rilevanti, non certo in modo diffuso. Al Centrosud invece ci saranno nubi irregolari, ma con un tempo sostanzialmente asciutto e mite.

Nel weekend arriva la perturbazione artica

La situazione meteo cambia nel weekend con venti da Nord e aria fredda di diretta estrazione artica. "Avremo così - spiega Ferrara - una marcata instabilità atmosferica soprattutto domenica e ancora una volta al Centrosud, dove non mancheranno rovesci e temporali sparsi, localmente anche di forte intensità e accompagnati da grandine, contestualmente a un progressivo calo delle temperature al ritorno della neve sull'Appennino inizialmente a quote medio-alte". 

La pioggia però non toccherà il Nordovest, dove invece ci saranno secchi venti di foehn e tempo anche soleggiato (salvo neve sui settori alpini di confine). Qualche veloce rovescio o temporale potrà invece interessare il Nordest. Condizioni che non bastano per invertire la rotta e rimediare alla siccità.

Che tempo farà a Pasqua e Pasquetta

Tornano freddo e neve a bassa quota

Con l'arrivo del fronte artico, la primavera sembra andare "in pausa". L'aria fredda rimarrà anche tra lunedì e martedì, "quando - dicono da 3bemeteo - avremo ancora locali rovesci al Sud e in parte al Centro, nevosi anche a quote basse stante il tracollo termico. Le temperature infatti potranno calare anche di 8-10°C, con massime che sul versante adriatico potrebbero non superare i 10-11°C, mentre martedì mattina potremmo assistere nuovamente a gelate tardive localmente anche in pianura e sulle vallate del Centronord. Il tutto accompagnato da venti anche forti dai quadranti settentrionali".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La perturbazione artica congela l'Italia: tornano pioggia e freddo
Today è in caricamento