rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Le previsioni meteo

È tornato il freddo ma fino a quando? L'impulso artico sul ponte del 25 aprile

L'aria gelida che scende dalla Scandinavia è un fatto tutt'altro che eccezionale. Il blocco ciclonico tra pochi giorni dovrebbe aprire le porte a un radicale cambio di circolazione atmosferica

Le correnti di aria artica marittima che fino al weekend continueranno ad affluire sull'Italia passando dall'Adriatico da lunedì cambieranno traiettoria e entreranno sul Mediterraneo passando prima per la Francia e poi dalla Valle del Rodano. Quando ciò accade sul Tirreno centro settentrionale si forma sempre un vortice di bassa pressione organizzato in grado di portare spiccata instabilità o maltempo di stampo invernale sulle regioni settentrionali. C'è dunque da attendersi una giornata di lunedì caratterizzata da rovesci, temporali con probabile grandine e nevicate che potrebbero cadere fino a bassa quota sul Piemonte. L'instabilità meteo caratterizzerà gran parte delle regioni centrali mentre avrà difficoltà a raggiungere il Sud dove ci sarà un richiamo temporaneamente più mite.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni-2

Tuttavia l'affondo freddo continuerà la sua marcia verso Sud nella giornata di martedì raggiungendo persino l'Algeria e la Tunisia. Ciò stimolerà la formazione di un secondo vortice, questa volta di matrice africana che risalirà di latitudine verso l'Italia andandosi gradualmente a fondere col precedente e organizzandosi mercoledì sull'area balcanica. Dunque martedì e mercoledì saranno ancora giornate instabili a tratti perturbate con le regioni meridionali che andranno ad aggiungersi alla lista delle zone dove pioverà. Le temperature saranno destinate a scendere anche al Sud.

Che tempo farà il 25 aprile

Una situazione complessa per chi è chiamato a fare previsioni per il medio termine vista anche l'atteso ponte del 25 aprile che tanti italiani aspettano per prendersi qualche giorno di riposo. Se è ancora prematuro scendere nei dettagli è possibile però intravedere come la prossima settmana sarà contraddistinta dalla instabilità e da temperature sotto le medie del periodo. Le proiezioni dei centri di calcolo europei vedono l'Italia ancora coinvolta masse d'aria relativamente fredde ed instabili in arrivo dal Nord Europa. Un'ampia conca depressionaria continuerà ad estendere la sua influenza anche al Mediterraneo. Instabilità che non ci priverà tuttavia di ampie fasi asciutte e soleggiate.

Perché fa così freddo

Quello che stiamo vivendo è un freddo tutt'altro che eccezionale. L'aria fredda arriva sul Mediterraneo trasportata da rapide correnti a getto che corrono tra da due rimonte anticicloniche. Un blocco ciclonico che dura in media due settimane e che tra pochi giorni dovrebbe aprire le porte a un radicale cambio di circolazione atmosferica.

La corrente a getto che porta il freddo in europa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tornato il freddo ma fino a quando? L'impulso artico sul ponte del 25 aprile

Today è in caricamento