Lunedì, 1 Marzo 2021

Meteo, torna l'incubo dell'estate 2014

Previsti tanti giorni di pioggia per l'estate 2018. Le previsioni meteo

Ricordate la famigerata estate 2014? Quattro anni fa, sull'Italia - soprattutto settentrionale - piovve 60 giorni su 90. Quest'anno non sarà proprio così, ma poco ci manca. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che la situazione atmosferica divide il nostro Paese in due.

Se, infatti, da una parte il Centro-Sud è interessato dall'anticiclone africano che favorisce il bel tempo con temperature molto calde, anche se non eccessivamente roventi (a parte le solite zone interne di Sardegna e Sicilia dove si sono toccati i 40°C), dall'altra il Nord è bersaglio di fronti perturbati forieri di violenti temporali, grandinate e allagamenti, non solo sui settori montuosi, ma anche sulla Pianura padana, come è successo nella giornata di martedì.

Temporale a Milano: tromba d'aria scoperchia i tetti, esonda il Seveso e strade allagate

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, fa sapere che rispetto alle ultime tre estati sull'Italia non è presente una figura anticiclonica abbastanza robusta e stabile da proteggere completamente le nostre regioni. Certo, ci saranno periodi in cui l'alta pressione riuscirà a proteggere anche le regioni settentrionali, ma saranno di breve durata, ma ne approfitteranno subito i temporali già attesi oggi, che continueranno venerdì, mentre sabato sospinti da venti di bora scivoleranno verso le adriatiche e nasceranno nel pomeriggio su tutte le zone interne del Centro-Sud; infine domenica il sole sarà prevalente con clima estivo gradevole.

Da una parte Caronte, dall'altra temporali e grandine: ecco le previsioni meteo

Una perturbazione atlantica sta per attraversare le regioni settentrionali. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che l'alta pressione sta cedendo vistosamente al Nord, minato dall'arrivo di un fronte perturbato alimentato in quota da correnti più fresche settentrionali, nei bassi strati da correnti più miti meridionali; un micidiale miscuglio che provocherà la formazione di focolai temporaleschi su gran parte delle regioni. Il percorso del maltempo si snoderà sin dal mattino dal Piemonte alla Lombardia come a Milano, Pavia, Bergamo, Brescia, verso il Trentino Alto Adige; nelle ore centrali e del primo pomeriggio su alcuni settori dell'Emilia, specie quelli vicini al fiume Po, e in serata/nottata sul Veneto e il Friuli Venezia Giulia come a Verona, Padova, Venezia e Udine. Il resto d'Italia godrà invece della protezione dell'anticiclone africano che garantirà l'ennesima giornata soleggiata con temperature molto calde.

Domani, venerdì 6 luglio, la perturbazione ancora carica di rovesci e temporali interesserà maggiormente il Nordest colpendo Padova, Venezia e poi Ferrara e Rimini per poi scivolare verso le Marche, la Toscana settentrionale, l'Umbria e ormai indebolita anche l'Abruzzo. Dopo il passaggio perturbato, la pressione aumenterà gradualmente e i venti si disporranno di Maestrale, segnali di un weekend più soleggiato, e anche se con caldo decisamente meno afoso.

Previsioni meteo per venerdì 6 luglio (a cura di iLMeteo.it)

Rovesci e temporali sulle Alpi del Triveneto e fin verso la pianura veneta, friulana ed emiliana in serata e nottata. Sole al Centro-Sud.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, torna l'incubo dell'estate 2014

Today è in caricamento