rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Le previsioni meteo

Altro che "bianco Natale", fino a 12 gradi in montagna ma poi cambia tutto

Il sole sarà un lusso per pochi ma più che altro avremo a che fare con foschie, nebbie, nubi basse e anche qualche debole precipitazione

Ennesimo Natale anomalo quello 2022, caratterizzato da stabilità e clima mite, soprattutto in montagna. Trattandosi di Dicembre il sole sarà un lusso per pochi ma più che altro avremo a che fare con foschie, nebbie, nubi basse e anche qualche debole precipitazione per delle infiltrazioni di correnti atlantiche che faranno capo a una perturbazione in transito oltralpe.

Tre giornate sovrapponibili quello del lungo weekend di Natale con cielo sereno o poco nuvoloso e nebbie su tutto il bacino Padano. Qualche pioggia interesseranno nella giornata della Vigilia piccoli tratti della costa tirrenica centro meridionale e nella giornata di Natale e quella di Santo Stefano la Liguria soprattutto centro orientale e il basso Triveneto.

A causa degli zeri termici molto elevati, fino a 3000 metri sulle Alpi e 3600 in Appennino le massime più anomale le ritroveremo su colli e monti con punte di oltre 12/13 gradi sulle zone Alpine e i rilievi appenninici. In pianura e sui litorali invece le inversioni termiche saranno sicuramente più accentuate in Val Padana e nelle grosse valli del Centro.

meteo capodanno-4

E dopo il Natale mite l'anticiclone africano che domina il Mediterraneo sarà insidiato da passaggi perturbati a Nord e a Est con possibili infiltrazioni d'aria più fredda dalla porta della Bora tra il 27 e il 29 dicembre, con nubi più diffuse sul medio Adriatico. Poi a cavallo del Capodanno un fronte perturbato in avvicinamento da Ovest potrebbe iniziare a influenzare le condizioni meteo sul nostro Paese, specie al Nord.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro che "bianco Natale", fino a 12 gradi in montagna ma poi cambia tutto

Today è in caricamento