Meteo minaccioso: addio sole, tornano nubifragi e grandine

Una nuova perturbazione sta per attraversare l'Italia, portando forti precipitazioni ed un calo termico in diverse zone dello Stivale: cosa ci aspetta per i prossimi giorni

Foto di repertorio

La settimana appena iniziata sarò molto dinamica sul fronte meteorologico. In particolare, dopo un weekend all'insegna del sole e di un clima mite, una nuova perturbazione sta per affacciarsi sull'Italia, portando già dalla giornata di domani, martedì 15 ottobre, una fase di maltempo molto intensa con nubifragi, forti temporali e grandine

Meteo, arriva il maltempo: le previsioni per la settimana

Ma dove pioverà? Le nuvole minacciose inizieranno a fare capolino su diverse zone dello Stivale già dalla serata di oggi, con i primi fenomeni temporaleschi che interesseranno il Piemonte, la Liguria e in seguito la Valle d'Aosta e la Lombardia occidentale. Martedì 15 ottobre sarà una vera e propria giornataccia in alcune regioni: come confermano le previsioni de IlMeteo.it, fin dal mattino, in gran parte del Nord si verificheranno rovesci e nubifragi che colpiranno l'alto Piemonte, i comparti alpini e prealpini lombardi più ad ovest e un po' tutta la Liguria. I fenomeni potranno inoltre assumere carattere temporalesco, con rischio di locali grandinate. 

Col passare delle ore il maltempo avanzerà verso il resto delle regioni settentrionali e verso alcuni settori del Centro, in particolare la Toscana, l'Umbria settentrionale e il Lazio. Piovaschi bagneranno inoltre la Sardegna. Nella serata ci saranno dei miglioramenti per le zone ad ovest, mentre il maltempo continuerà  sull'alta Val Padana, su Alpi e Prealpi centro-orientali e su gran parte del Triveneto. Al centro continuerà a piovere segnatamente su Toscana, Umbria e Lazio con qualche veloce temporale non da escludere su Roma, anche intenso. Tra le conseguenze di questa ondata di maltempo ci sarà un repentino calo delle temperature nelle zone maggiormente colpite. 

I primi miglioramenti si inizieranno a scorgere nella giornata di mercoledì 16 ottobre, anche se qualche strascico della perturbazione potrebbe portare la pioggia sul Triveneto, sulla dorsale appenninica fino alle coste del basso Lazio e della Campania. Bel tempo anche in vista di giovedì 17 ottobre, mentre venerdì 18 ci sarà il ritorno del maltempo, con una nuova perturbazione che inizierà colpendo le zone nel  Nord-Ovest e i settori settori alpini centro-occidentali. Sarà il preludio ad un weekend che potrebbe essere molto “turbolento”, ma per avere previsioni più precise in vista del fine settimana bisognerà aspettare qualche giorno.

Meteo, la Protezione Civile: ''Burrasca e temporali al Nord''

"Dalla prossima notte, una perturbazione atlantica determinerà un momentaneo ma deciso peggioramento del tempo sulle regioni nord-occidentali, in estensione durante la giornata di domani al resto del settentrione e al versante tirrenico delle regioni centrali. La fase di maltempo sarà caratterizzata da precipitazioni temporalesche anche intense, specie su Liguria e Piemonte, e da un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali". Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione civile, d'intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L'avviso prevede "dalla notte di oggi, venti di burrasca dai quadranti meridionali, con rinforzi di burrasca forte, sui crinali appenninici dell'Emilia-Romagna. Inoltre, dalla notte di oggi, si prevedono precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte, in estensione, dalle prime ore di domani, a Lombardia, Toscana e settori occidentali dell'Emilia-Romagna e dal pomeriggio di domani al Veneto. Inoltre, "dal primo pomeriggio di domani, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sul Lazio, specie sui settori settentrionali e costieri. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento". Sulla base dei fenomeni previsti, "è stata valutata allerta arancione dalla notte di oggi e per la giornata di domani su gran parte della Liguria. Per domani, è stata valutata allerta arancione anche su parte della Lombardia. Sempre per la giornata di domani è stata valutata allerta gialla sul resto della Liguria e in Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Veneto, Piemonte, Toscana e Umbria".

Meteo, allerta gialla della Protezione Civile sul Lazio

"Il Centro funzionale regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione civile ha emesso oggi un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal primo pomeriggio di domani, martedì 15 ottobre e per le successive 9-12 ore si prevedono sul Lazio: precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale specie sui settori settentrionali e costieri. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento". Lo comunica la Protezione civile del Lazio.

Il Centro funzionale regionale "ha emesso un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali sulle seguenti zone di allerta del Lazio: bacini costieri Nord, bacino medio Tevere, Roma e bacini costieri Sud. La Sala operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine .- conclude la nota - che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala operativa regionale garantirà costante supporto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento