Domenica, 11 Aprile 2021

Meteo, arriva la svolta di luglio

Caldo intenso ed opprimente per tutto il weekend in Italia, ma dalla prossima settimana sono attese temperature meno elevate. Aria più fredda in arrivo: ecco le previsioni meteo

Meteo, prevista una svolta dopo il caldo intenso della prima settimana di luglio. Foto repertorio Ansa

Una svolta meteo in questo mese di luglio 2019 è in arrivo dalla prossima settimana, secondo ilMeteo.it. In particolare, l'Italia sarà interessata - nelle giornate di martedì 9 e mercoledì 10 luglio - da un intenso passaggio instabile seguito da aria più fredda di origine polare. Un sistema perturbato e più fresco, proveniente dal Nord-est Europa, si è messo in viaggio verso il nostro Paese e giungerà bruscamente dalla mattinata di martedì che sancirà il netto cambiamento meteorologico a iniziare dal Nord per poi estendersi su tutte le regioni del Centro-Sud nei giorni a seguire (verso la fine della prossima settimana). Le temperature subiranno un crollo di almeno 8°C, ma fino a 10/12°C in meno in tutte le zone interessate da grandinare e forti temporali.

Meteo, quando arriva la svolta di luglio 2019

Vediamo le previsioni nel dettaglio, secondo gli esperti. Dalla mattinata di martedì 9 luglio è previsto un debole peggioramento del tempo sull'Emilia Romagna dove da Nord avanzeranno nubi e piovaschi con locali acquazzoni a macchia di leopardo anche sul Veneto e Trentino Alto Adige. Dalla tarda mattinata l'ulteriore approfondimento del vortice freddo in quota determinerà piogge e temporali, con annesse grandinate e nubifragi, su Liguria, Toscana, ancora Emilia Romagna, Umbria e Marche. Verso la tarda sera, mentre le piogge tenderanno ad attenuarsi sulle regioni centrali, un altro peggioramento giungerà da Ovest interessando il Piemonte e successivamente si estenderà sulla bassa Lombardia, Liguria, Emilia e parte del Veneto occidentale.

svolta meteo luglio 2019 quando-2

Mercoledì 10 luglio, invece, vedrà cielo nuvoloso su gran parte del Nord con piogge sparse su Pianura Padana, Pre-Alpi e Appennino Tosco-Emiliano. Dal pomeriggio la parte più attiva del peggioramento si accanirà sul versante del medio Adriatico con forte maltempo a carattere di nubifragi e temporali sulle basse Marche (tra le province di Macerata, Fermo e Ascoli-Piceno), Abruzzo e Molise costiero. Su alcune zone potrebbero cadere anche più di 70-80 millimetri di pioggia in meno di tre ore.

La fase di maltempo che potrebbe produrre fenomeni importanti come trombe d'aria e grandine sarà prodotta dal forte scarto termico tra l'aria calda presente al suolo e quella più fredda in transito in quota. Il clou si esaurirà entro la nottata con ultimi piovaschi sulle zone costiere del medio-basso Adriatico.

Previsioni meteo sempre aggiornate
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, arriva la svolta di luglio

Today è in caricamento