Giovedì, 6 Maggio 2021

Meteo, arriva la burrasca: l'allerta della Protezione civile

Una nuova ondata di maltempo sta per colpire lo Stivale. La Protezione civile ha diramato un bollettino di allerta per rischio idrogeologico e idraulico: ecco quali sono le zone interessate

Foto di repertorio

Dopo un mese di agosto caldo e soleggiato, una nuova ondata di maltempo sta per colpire l'Italia. Temporali e forte vento sono attesi soprattutto in quattro Regioni: Sardegna, Piemonte, Sicilia e parte della Lombardia. A tal proposito la Protezione civile ha diffuso un bollettino di allerta per rischio idrogeologico e idraulico per temporali valido fino alle 24 di domani.

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, giovedì 10 settembre, precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sul Piemonte, in estensione alla Lombardia, specie sui settori occidentali. Da domani, venerdì 11 settembre, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sulla Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. 

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 11 settembre, allerta gialla su gran parte dei settori di Piemonte, Lombardia, Sicilia e su tutto il territorio della Sardegna.   

Meteo, allerta maltempo in Sicilia

La regione siciliana dovrebbe essere la più colpita, come confermato dal bollettino della Protezione civile regionale siciliana: dal mattino di domani e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni a prevalente carattere temporalesco. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

L'arrivo di questa ondata di maltempo è stata confermata anche dalle previsioni del meteorologo di 3bmeteo Vincenzo Insinga: '' Le condizioni di tempo pienamente estivo, all'insegna di cieli ben soleggiati e temperature elevate, hanno le ore contate sulla Sicilia. Una perturbazione proveniente dalle Baleari, finora responsabile di rovesci e temporali anche forti in Sardegna, tende a portarsi lentamente verso il Tirreno meridionale e andrà a coinvolgere anche i settori siculi entro venerdì''.

''Il clou del maltempo è atteso tra venerdì e sabato, allorquando sull'Isola giungeranno piogge, rovesci e temporali sparsi - avverte l’esperto di 3bmeteo.com - Le precipitazioni tenderanno a concentrarsi sulle province settentrionali: su Ennese, Nebrodi, parte del Trapanese, ma soprattutto tra il Palermitano e il Messinese tirrenico potranno registrarsi localmente fenomeni di forte intensità, con rischio locali nubifragi. Meno coinvolti i settori meridionali della regione, anche se su tra Agrigentino e Gelese non mancheranno precipitazioni sparse, sebbene di minore entità per intensità e durata''.

''Solo nel corso della giornata di domenica -  conclude Insinga - la perturbazione si allontanerà verso la Grecia, lasciando spazio a spazi assolati via via più ampi. Le più fresche correnti settentrionali che la seguiranno, tuttavia, daranno luogo a residue condizioni di instabilità che, unitamente a temperature più consone al periodo, ovvero ai valori climatici di fine estate, apporteranno ancora qualche temporale pomeridiano, specie a ridosso dei rilievi montuosi e nelle zone interne. Tempo più soleggiato sulle aree costiere''.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, arriva la burrasca: l'allerta della Protezione civile

Today è in caricamento