rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Il caso / Giappone

In montagna a 130 km/h con la Ferrari: "Devo far raffreddare il motore"

Alla guida della supercar c'era Kiyoyuki Okuyama, noto designer

È stato condannato a quattro mesi di prigione con la condizionale per aver superato il limite di velocità a bordo di una Ferrari che lui stesso aveva contribuito a progettare. È successo in Giappone, dove Kiyoyuki Okuyama, noto designer ex Pininfarina che aveva contribuito alla realizzazione di molti modelli Ferrari nel paese del Sol Levante, è stato fermato alla guida del modello Enzo Ferrari a una velocità di 128 chilometri orari, dove il limite era di 40 chilometri orari, su un versante di montagna molto panoramico della prefettura di Yamagata.

L'uomo ha ammesso l'infrazione, spiegando alle forze dell'ordine che "voleva esporre il motore alla fresca aria di montagna per farlo raffreddare", in base a quanto riferito dal suo avvocato. Pur riconoscendo la pericolosità dell'eccessiva velocità raggiunta dalla vettura, il giudice ha deciso di applicare la sospensione condizionale della pena per via dell'ammissione di responsabilità.

Va a 301 km/h in autostrada: si filma mentre guida e pubblica il video su Instagram

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In montagna a 130 km/h con la Ferrari: "Devo far raffreddare il motore"

Today è in caricamento