rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Caso diplomatico / Stati Uniti d'America

Gli Usa abbattono il pallone spia cinese, Pechino: "Reazione eccessiva"

La decisione degli Stati Uniti di "sgonfiare" il balloon cinese ha aumentato la tensione con Pechino, che ha espresso il suo "fermo malcontento"

Dopo il via libera della Casa Bianca, uno dei caccia F-22 decollati dalla Air Force Base di Langley, in Virginia, ha abbattuto il pallone spia cinese al largo delle coste orientali, nelle acque dell'Oceano Atlantico che bagnano Nord e Sud Carolina. Una decisione, quella degli Stati Uniti, che ha provocato la reazione di Pechino, che ha definito "eccessiva" la mossa di Biden.

Gli Usa abbattono il pallone spia 

L'abbattimento è avvenuto quando il 'balloon' ha iniziato a sorvolare l'Oceano Atlantico: sono scomparsi i rischi relativi ai danni che i rottami avrebbero provocato in caso di abbattimento su zone abitate. Subito dopo l'abbattimento, sono iniziate le operazioni per il recupero dei resti del pallone. "Mercoledì, quando sono stato aggiornato sul pallone, ho ordinato al Pentagono di abbatterlo il più presto possibile", le parole di Biden ai giornalisti a Hagerstown, Maryland. "Quando il pallone si è trovato sul mare, all'interno del limite di 12 miglia, hanno deciso che fosse il momento migliore. Lo hanno abbattuto, voglio complimentarmi con gli uomini dell'aeronautica. Ho chiesto che fosse abbattuto, mi hanno detto di aspettare" che arrivasse "nel posto più sicuro per farlo".

"Il pallone, che era usato dalla Cina nel tentativo di spiare siti strategici nel territorio degli Stati Uniti, è stato abbattuto sulle acque territoriali americane", ha dichiarato il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, riferendo che "questo pomeriggio, su ordine del presidente Biden, caccia dell'U.S. Northern Command hanno con successo abbattuto un pallone lanciato e appartenente alla Cina sulle acque a largo delle coste della South Carolina nello spazio aereo Usa". La Federal Aviation Administration nelle ultime ore aveva ordinato la chiusura dello spazio aereo in alcune aree del Nord Carolina e del Sud Carolina. Sono state bloccate le attività in tre aeroporti - quello di Charleston, Myrtle Beach e Wilmington - per motivi legali alla "difesa dello spazio aereo nazionale".

La Cina: "Reazione eccessiva"

La Cina critica la "chiara reazione eccessiva" degli Stati Uniti per l'abbattimento del pallone spia mentre sorvolava l'Oceano Atlantico. Lo afferma il Ministero degli Affari Esteri cinese che ha espresso il suo "fermo malcontento" per quella che ritiene essere una "reazione chiaramente esagerata" da parte degli Stati Uniti dopo l'abbattimento del presunto pallone spia e si riserva inoltre di dare la "necessaria risposte". Inoltre, ha ribadito di aver ripetutamente informato la parte statunitense che il dispositivo era "di natura civile ed è entrato negli Stati Uniti per causa di forza maggiore, che è stata una situazione puramente accidentale".

Licenziato il capo del servizio meteorologico cinese

Le autorità cinesi hanno sollevato dal suo incarico il capo del servizio meteorologico nazionale, Zhuang Guotai, dopo l'incidente diplomatico causato dal pallone spia che ha sorvolato i cieli americani. Lo riporta l'agenzia di stampa Xinhua, ricordando che a fine gennaio Zhuang è stato eletto capo del Comitato consultivo politico popolare della provincia occidentale del Gansu, l'organo consultivo politico provinciale.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Usa abbattono il pallone spia cinese, Pechino: "Reazione eccessiva"

Today è in caricamento