rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
il tentato / Moldavia

Accoltellato e sepolto vivo: 62enne salvato dalla polizia dopo 4 giorni

Il tragico ritrovamento a Glodeni, in Moldavia. A finire in manette un diciottenne accusato anche dell'omicidio di una donna di 74 anni

Un uomo di 62 anni è stato accoltellato e sepolto vivo a Glodeni, in Moldavia. A salvarlo l'intervento della polizia che lo ha estratto dal loculo improvvisato in cui era stato lasciato. A compiere il macabro gesto sarebbe stato un giovane di 18 anni che secondo gli inquirenti è coinvolto anche nell'omicidio di una donna di 74 anni, che viveva nella stessa casa dell'uomo: mentre gli agenti perquisivano la sua abitazione in cerca di indizi, hanno sentito delle urla provenire dal giardino sottostante e lì hanno recuperato la vittima.

Secondo le prime ricostruzioni, alla base del folle gesto ci sarebbe una lite: durante l'accesa discussione il diciottenne avrebbe accoltellato l'uomo, ferendolo al collo. Credendolo morto, avrebbe prima provato a nasconderlo in una cantina e poi avrebbe deciso di far sparire il corpo seppellendolo nel giardino. Una volta ripreso conoscenza, il sessantenne ha iniziato a gridare aiuto, restando inascoltato per quattro giorni, prima del ritrovamento da parte degli agenti, che lo hanno immediatamente portato in ospedale. Ora il sospettato dovrà rispondere delle accuse di omicidio e tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato e sepolto vivo: 62enne salvato dalla polizia dopo 4 giorni

Today è in caricamento