rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
ISRAELE / Israele

Accordo raggiunto per la formazione del nuovo governo israeliano

Dopo cinque settimane di trattative raggiunto l'accordo per la formazione del nuovo esecutivo israeliano

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha raggiunto un accordo per formare un governo di coalizione. Lo hanno annunciato le autorità dello stato ebraico.

La lista composta dai partiti Likud e Yisrael Beitenu formerà una coalizione con i centristi di Yesh Atid e Hatnua e il partito di estrema destra HaBayit HaYehudi (Casa Ebraica). Netanyahu è stato costretto a rinunciare alla sua alleanza con i partiti ultraortodossi, Shas e Giudaismo Unito nella Torah.

Sono state necessarie cinque settimane per raggiungere l'intesa con i nuovi alleati dopo le elezioni generali del 22 gennaio.
"C'è un governo", ha indicato il portavoce del Likud, Noga Katz.

Sulla sua pagina Facebook, Yair Lapid, il leader di Yesh Atid, ha indicato che l'accordo di coalizione sarà sottoscritto "probabilmente questa notte".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo raggiunto per la formazione del nuovo governo israeliano

Today è in caricamento