Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Esteri / India

Accusato di tentato stupro: dovrà fare il bucato gratis alle donne del suo villaggio

Il ventenne Lalan Kumar era in carcere da aprile. Il giudice gli ha concesso la condizionale a patto di sdebitarsi con le sue concittadine. Il caso in India

In India un uomo accusato di tentata violenza sessuale ha ottenuto la condizionale, ma solo a patto di fare il bucato (gratis) alle sue compaesane. La decisione, senz'altro sui generis, è stata accolta con soddisfazione dalle abitanti del villaggio di Majhor, nello stato del Bihar. Nasima Khatoon, eletta alcuni mesi fa a capo del consiglio del villaggio, ha parlato di una "scelta storica" e "del tutto inaspettata" che "aumenterà il rispetto per noi donne e ci aiuterà nella lotta per proteggere la nostra dignità".

Lalan Kumar, 20 anni, si trovava in carcere da aprile dopo essere stato denunciato per un presunto tentativo di stupro da una ragazza del suo villaggio. Il giovane, che nella vita si gudagnava da vivere facendo il "lavandaio", ha ottenuto la condizionale, ma il giudice Avinash Kumar ha stabilito che per i prossimi sei mesi dovrà acquistare i detersivi e tutto il necessario per garantire il bucato pulito e stirato alle sue duemila concittadine.  

"Non sappiamo quando si terrà il processo, la data non è ancora stata fissata", ha detto ai media l'avvocato difensore del giovane, Parshuram Mishra. "Abbiamo ottenuto la libertà per la sua buona condotta in carcere e perché si è dichiarato pentito". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di tentato stupro: dovrà fare il bucato gratis alle donne del suo villaggio

Today è in caricamento