rotate-mobile
Lunedì, 11 Dicembre 2023
disturbi alimentari / Regno Unito

Mangiava un pezzetto di frutta al giorno, rischiava di morire: ora Laura fa la miss

Laura si sentiva sotto pressione, il giudizio degli altri le impone di entrare in una "taglia zero" per piacersi. Dopo il ricovero in ospedale, la rinascita e la partecipazione a un concorso di bellezza "particolare"

NEWCASTLE - Una ragazzina di 15 anni ha rischiato di morire di fame perché aveva deciso di digiunare per entrare in una "taglia zero". Il suo corpo non ha retto ed è collassato all'improvviso mentre si trovava insieme alla famiglia.

Per lungo tempo Laura Scarr aveva rifiutato il cibo e si era nutrita solo di un pezzetto di frutta al giorno. Dopo aver intrapreso una dieta, con il consenso della mamma, Laura iniziò a perdere peso, sempre più velocemente, diventando ben presto ossessionata dal cibo e dal desiderio di ridurre le calorie, finché il suo fisico ha ceduto.

In ospedale, Laura è entrata in contatto con il gruppo di supporto che si occupa di aiutare le adolescenti con problemi di disturbi alimentari. La ragazza ha trovato il coraggio di parlare dei suoi problemi, iniziati due anni prima, quando si era messa a dieta per la prima volta. "Mi sentivo presa in giro per il mio peso, la gente diceva: 'Ecco, arriva la balena' e io mi sentito orribile", aveva raccontato Laura. "C'era sempre l'idea che le ragazze dovessero essere un 'taglia zero'".

Oggi, il suo fisico è quello di una ragazza sana e Laura ha ritrovato la fiducia in se stessa, tanto da aver deciso di partecipare a un concorso di bellezza che promuove "esperienze positive" per giovani ragazze, aiutandole ad avere maggiore fiducia in loro stesse, indifferentemente dal loro peso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangiava un pezzetto di frutta al giorno, rischiava di morire: ora Laura fa la miss

Today è in caricamento