Lunedì, 2 Agosto 2021
Il caso

La "maledizione" della Malaysia Airlines: altra avaria in volo

Un Airbus della Malaysia Airlines, la stessa linea del Boeing 777 scomparso nel nulla l'otto marzo scorso, è stato costretto ad atterrare a Hong Kong dopo un'avaria in volo. L'aereo doveva atterrare a Seul

Mentre si continuano a cercare i resti del Boeing 777 scomparso dai radar l'otto marzo scorso con a bordo 239 persone, la Malaysia Airlines prosegue nel suo periodo nero. 

Il volo MH066, Airbus A330-300, partito alle 23:37 di domenica da Kuala Lumpur e diretto a Seul è stato costretto ad un atterraggio d'emergenza a Hong Kong per via di un guasto ad un generatore. 

Il volo, con a bordo 271 passeggeri, sarebbe dovuto atterrare alle 6:50 nella capitale della Corea del Sud dove, però, non è mai arrivato. 

Intanto, continua la ricerca di una pista che possa spiegare la sparizione del Boeing 777 del mistero. Le ultime novità raccontano una telefonata ricevuta dal pilota, Zaharie Ahmad Shah, pochi minuti prima di salire a bordo del volo. Dall'altro capo del telefono, sembra, una donna che aveva dato false generalità per acquistare la carta telefonica. Il pilota parlò per due minuti con la donna, di cui non si sa nulla, prima di mettersi ai comandi dell'aereo scomparso nel nulla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "maledizione" della Malaysia Airlines: altra avaria in volo

Today è in caricamento