rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Antonov An-225 / Ucraina

La Russia ha distrutto l'aereo più grande del mondo

L'enorme cargo Antonov An-225, chiamato "Mriya", era parcheggiato in un aeroporto assaltato vicino a Kiev. La notizia è stata data dal ministro degli esteri ucraino, ma finora non c'è stata alcuna conferma indipendente

Nel mondo dell'aviazione occupava lo status di "oggetto" di culto. I russi hanno distrutto l'Antonov An-225, l'aereo più grande del mondo. L'enorme cargo chiamato Mriya ("sogno" in italiano) si trovava parcheggiato per manutenzione nell'aeroporto di Hostomel, vicino a Kiev, attaccato dai russi. La notizia della sua distruzione è stata data dal ministro degli esteri ucraino Dmytro Kuleba, ma finora non c'è stata alcuna conferma indipendente. A confermare la distruzione dell'aereo anche Anatoliy Fedoruk, sindaco di Bucha, città a quattro chilometri da Hostomel: "Dopo il quinto raid aereo, il Mriya è stato completamente bombardato. È successo il primo giorno dell'invasione (24 febbraio). Hanno sparato dagli elicotteri".

L'aereo più grande del mondo distrutto dai russi in Ucraina

"La Russia potrebbe aver distrutto la nostra 'Mriya'. Ma non sarà mai in grado di distruggere il nostro sogno di uno Stato europeo forte, libero e democratico. Prevarremo!", ha scritto il ministro degli esteri ucraino su Twitter. La compagnia che lo gestisce, invece, ha fatto sapere che non è ancora possibile verificare le condizioni tecniche del velivolo dopo l'assalto russo. La società statale ucraina Ukroboronprom, proprietaria di Antonov, ha diffuso una dichiarazione in cui affermava che l'aereo era stato distrutto ma che sarà ricostruito a spese della Russia per un costo stimato di tre miliardi di dollari.

L'aereo da trasporto strategico di fabbricazione ucraina è stato concepito negli anni Ottanta all'interno del programma spaziale sovietico. Costruito in un unico esemplare, il velivolo deteneva il record di aereo con la maggiore lunghezza di sempre e quello di maggiore apertura alare tra gli aerei entrati effettivamente in servizio, mentre è il terzo in termini di apertura alare tra tutti gli aerei mai costruiti. L'Antonov-225 Mriya è stato originariamente costruito per trasportare i veicoli di lancio della prevista navicella spaziale Buran, la risposta sovietica allo space shuttle statunitense.

Putin e la minaccia nucleare: cosa (e quali) sono le forze di deterrenza allertate

aereo antonov ucraina russia ansa-2

Caratterizzato da sei motori turbofan e 32 ruote, l'aereo poteva bruciare fino a venti tonnellate di carburante all'ora e aveva un peso massimo al decollo di 640 tonnellate, 65 tonnellate in più rispetto al peso massimo al decollo per un Airbus A380. Nel 2009, l'An-225 ha stabilito un record per il più grande elemento trasportato in aereo: un generatore da 189 tonnellate destinato a una centrale elettrica a gas in Armenia. I dati del sito di monitoraggio Flight radar confermano che dopo il 5 febbraio 2022 l'Antonov An-225 Mriya si trovava all'aeroporto di Hostomel e non ha più effettuato nessuna missione di volo.

Negli ultimi due anni l'aereo è stato utilizzato attivamente durante la pandemia di Covid-19: nell'aprile del 2020 ha consegnato 103 tonnellate di farmaci dalla Cina a Kiev per combattere il coronavirus. Le immagini satellitari di Maxar Technologies (qui sotto) hanno mostrato danni significativi a uno degli hangar della base aerea di Hostomel, dove il velivolo era parcheggiato.

aereo ucraino più grande del mondo-2

Immagine satellitare Maxar Technologies

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Russia ha distrutto l'aereo più grande del mondo

Today è in caricamento