rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Tanta paura / Thailandia

Affonda nave militare: continuano le ricerche di 31 dispersi

La nave è affondata dopo aver imbarcato acqua, che ha allagato lo scafo e ha creato un cortocircuito nella sala macchine

Una nave della marina militare thailandese è affondata nella notte tra il 18 e il 19 dicembre nel Golfo della Thailandia, dopo che l'imbarcazione si è capovolta in seguito a una tempesta. Sono stati salvati 75 marinai sui 106 che si trovavano a bordo. Continuano le ricerche dei 31 dispersi, a bordo della nave Htms Sukhothai, che ha iniziato ad affondare poco prima della mezzanotte di domenica dopo aver subito una serie di problemi al motore. I 106 membri dell'equipaggio a bordo hanno dovuto lasciare urgentemente la nave. Settantacinque di loro sono stati soccorsi da un'altra nave della marina militare.

"Sono passate più di 12 ore, ma continueremo a cercare", ha detto alla Bbc un portavoce della marina, l'ammiraglio Pogkrong Monthardpalin, spiegando che è stata aperta una inchiesta in quanto ''non era mai accaduto un disastro simile a una nave della nostra flotta''.

I funzionari thailandesi hanno spiegato che la nave è affondata dopo aver imbarcato acqua, che ha allagato lo scafo e ha creato un cortocircuito nella sala macchine. La nave era di pattuglia a soli 32 chilometri a ovest di Bang Saphan, nella provincia di Prachuap Khiri Khan, quando è stata sorpresa dalla tempesta. La Htms Sukhotai era stata costruita per la Marina thailandese negli Stati Uniti metà degli anni Ottanta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affonda nave militare: continuano le ricerche di 31 dispersi

Today è in caricamento