rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Tre attacchi / Afghanistan

Bombe dell'Isis contro una moschea sciita, decine di vittime

L'attentato a Mazar-e-Sharif. Esplosioni anche a Kunduz. Appena 48 ore fa decine di studenti sono morti a causa di attacchi terroristici in una scuola

Ancora bombe, ancora morti e feriti. Nella tarda mattinata di oggi 21 aprile (ora italiana, ndr) un'esplosione si è verificata all'interno di una moschea sciita a Mazar-e-Sharif, nel nord dell'Afghanistan. C'erano decine di fedeli in preghiera. Lo riporta Tolo News citando Ghousuddin Anwari, il direttore sanitario dell'ospedale di Abu Ali Sina-e-Balkhi.I media afgani hanno riferito che la moschea si sviluppava su tre piani. Almeno 25 i morti e decine i feriti anche se diverse fonti riportano bilanci diversi. Il gruppo terroristico Isis ha rivendicato la responsabilità dell'attentato.

Non si è trattato dell'unico attacco. Altre due esplosioni sono avvenute nella città di Kunduz. Tra i feriti ci sarebbero anche due bambini. 

Appena 48 ore fa decine di studenti hanno perso la vita a causa di attacchi terroristici in una scuola nella parte occidentale di Kabul. Il bilancio parla di 27 morti e oltre cento feriti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombe dell'Isis contro una moschea sciita, decine di vittime

Today è in caricamento