rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
La storia / Russia

Arrestato Alexey Moskalyo, il papà condannato per i disegni contro la guerra della figlia

Era scappato dai domiciliari dopo essere stato riconosciuto colpevole di avere screditato la Russia sui social media

Prima la condanna, poi la fuga e adesso l’arresto. Alexei Moskalyov, il cittadino russo ritenuto colpevole di avere screditato la Russia per dei disegni fatti dalla figlia, sarebbe stato arrestato a Minsk, in Bielorussia. Lo riporta il Guardian.

Masha e il disegno contro la guerra: la piccola internata dal primo di marzo

La polizia ha indagato su Alexei Moskalyov dopo che la figlia ha disegnato dei razzi lanciati contro una famiglia ucraina e la scuola ha allertato le autorità. Padre e figlia sono stati separati. L'uomo è stato messo agli arresti domiciliari; l'adolescente trasferita in un centro di accoglienza statale. Alexei Moskalyov è stato poi condannato per le sue critiche alle politiche del Cremlino nei post sui social media. L’uomo nella giornata di ieri era stato difeso anche dal capo del gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin, che sul suo canale Telegram aveva definito la sentenza “ingiusta”. 

Masha Moskalev-3-2

Sempre ieri la figlia aveva scritto una lettera pubblica a suo padre: "Ciao papà, ti chiedo di non ammalarti e di non preoccuparti. A me va tutto bene, ti amo moltissimo e so che non devi incolparti di nulla, io sono sempre dalla tua parte e tutto ciò che fai è giusto".

Continua a leggere su Today.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato Alexey Moskalyo, il papà condannato per i disegni contro la guerra della figlia

Today è in caricamento