Giovedì, 23 Settembre 2021
VATICANO

I media francesi accusano: "Ambasciatore rifiutato in Vaticano perché gay"

Laurent Stefanini, nominato quattro mesi fa, non si è ancora insediato. Dalla Santa Sede rispondono: "No comment"

E’ braccio di ferro tra Francia e Vaticano per la nomina del nuovo ambasciatore francese presso la Santa Sede. Lo scorso 5 gennaio, Parigi ha indicato il nome di Laurent Stéfanini, ritenuto da più parte il candidato perfetto: 55 anni, attuale capo del protocollo dell’Eliseo, ha già svolto brillantemente il ruolo di primo consigliere nella stessa ambasciata presso la Santa Sede dal 2000 al 2005.

Ma dal Vaticano non è arrivato finora alcun assenso alla nomina e ci sono tutti i segnali perché questo non debba mai arrivare, mentre nella Curia c’è chi considera la nomina una “provocazione” da parte di Hollande. Intanto dal primo marzo l’ambasciatore uscente nominato da Sarkozy, Bruno Joubert, ha già lasciato la sede romana di villa Bonaparte per rientrare a Parigi.

I media francesi, con il Canard Enchaîné in testa, sostengono che l’atteggiamento del Vaticano è dovuto all’omosessualità del pur cattolico Stéfanini. Il Journal du Dimanche scrive che Ludovine de la Rochère, portavoce della Manif pour tous, movimento nato contro la legalizzazione dei matrimoni gay, sarebbe intervenuta presso il nunzio apostolico in Francia, monsignor Luigi Ventura. La Croix riporta poi l'intenzione di Francois Hollande in persona di non retrocedere, poiché considera Stefanini "uno dei nostri migliori diplomatici ed ha tutte le qualità richieste per quel posto”, come avrebbe riferito al quotidiano cattolico una fonte vicina al presidente. Dall’Eliseo fanno sapere che il candidato resta quindi Stéfanini e dall’entourage del presidente ricordano la frase di papa Francesco nel 2013: “Se una persona è gay e cerca il Signore, e ha buona volontà, ma chi sono io per giudicarla?”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I media francesi accusano: "Ambasciatore rifiutato in Vaticano perché gay"

Today è in caricamento