Venerdì, 30 Luglio 2021
Mondo Germania

Amburgo, chi è il killer che ha ucciso un passante a coltellate: "Asilo negato"

L'uomo ha attaccato i passanti con un coltello sulla Fuhlsbuetteler Strasse ad Amburgo, uccidendo una persona di 50 anni e ferendone altre sei, tra cui uno in gravi condizioni

L’autore dell’attacco di ieri ad Amburgo è un 26enne nato negli Emirati Arabi Uniti a cui era stata respinta la richiesta di asilo, ma che non era stato rimpatriato perché sprovvisto di documenti. E’ quanto ha detto il sindaco di Amburgo, Olaf Scholz, mentre i media tedeschi hanno identificato l’uomo in Ahmad A., affermando che era noto alla polizia come islamista.

Nell’attacco è morto un uomo di 50 anni, mentre altre sei persone sono rimaste ferite. Secondo lo Spiegel Online, una volta arrivato in Germania l’attentatore sarebbe entrato in contatto con gli islamisti. Lo stesso Spiegel riferisce anche di problemi psichiatrici del 26enne e di abuso di droga.

“Quello che mi fa arrabbiare è che il responsabile è una persona che ha chiesto protezione in Germania e che ha rivolto il suo odio contro di noi”, ha detto Scholz, ringranziando i concittadini che hanno bloccato l’uomo subito dopo l’attacco, permettendone l’arresto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amburgo, chi è il killer che ha ucciso un passante a coltellate: "Asilo negato"

Today è in caricamento