Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Svizzera

Fermato in Svizzera un altro fratello del killer di Marsiglia

Anour Hannachi era già noto agli investigatori per i suoi legami con il terrorismo di matrice islamica

L'ufficio federale della Polizia Svizzera ha confermato che uno dei due richiedenti asilo fermati a Chiasso è un altro dei fratelli di Ahmed Hannachi, il tunisino che a Marsiglia ha ucciso le due cugine Marianne e Laure. La polizia elvetica specifica che si tratta di un personaggio "già noto ai servizi di polizia esteri per i suoi legami con il terrorismo di matrice jihadista". L'uomo, Anouar Hannachi, sarebbe stato fermato con la moglie, secondo quanto riferiscono i media. 

Lo scorso 7 ottobre un altro dei fratelli Hannachi, Anis, è stato fermato dall'antiterrorismo italiano: sarebbe stato proprio lui, secondo gli investigatori francesi, ad aver radicalizzato il killer di Marsiglia e ad avere avuto un ruolo nell'organizzazione dell'attentato.

Anche Anour Hannachi è indicato dall'intelligence tunisina come soggetto vicino ad ambienti estremisti e radicali e bisognerà accertare quale è stato il suo ruolo nella strage. I media svizzeri sottolineano che il materiale sequestrato alla coppia, a partire dai telefonini potrà rivelare quanto ancora ampia sia la rete dei fratelli Hannachi e se stessero pianificando ulteriori azioni in giro per l'Europa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in Svizzera un altro fratello del killer di Marsiglia

Today è in caricamento