Sabato, 18 Settembre 2021
Grecia / Grecia

"Struttura criminale": arrestato il leader di Alba Dorata

Raffica di fermi nel partito di ultra-destra in Grecia. Trentasei i mandati emessi nei confronti di parlamentari e attivisti

ATENE - E' stato arrestato stamattina il leader del partito di estrema destra greco Alba Dorata, Nikos Michaloliakos

La polizia di Atene ha fermato anche un deputato dello stesso gruppo politico. Gli arresti sono scattati su mandato della Corte Suprema in seguito alle indagini sull'omicidio del rapper antifascista Pablos Fyssas, avvenuto il 17 settembre per mano del militante neonazi Georgos Roupakias.

I mandati di arresto emessi nei confronti di deputati e membri del partito filo-nazista sono 36. Oltre al leader Michaloliakos è stato fermato anche il portavoce, il parlamentare Ilias Kasidiaris, insieme ad altri tre deputati: Ilias Panayotaros, Yannis Lagos e Nikos Michos.

I provvedimenti restrittivi sarebbero stati emessi dal procuratore della Corte Suprema, Vourlioti Charalambos, sulla base di intercettazioni telefoniche effettuate dagli inquirenti sui cellulari di membri del partito e di suoi simpatizzanti.

Dalle telefonate sarebbero emersi in maniera evidente collegamenti di Alba Dorata con l'omicidio di Fyssas. In particolare, le prove raccolte dagli inquirenti dimostrerebbero che il partito neo-nazista si muove sulla base di una precisa catena di comando con le connotazioni di una vera e propria organizzazione criminale. Se supportata da prove, tale accusa consente di emettere mandati di arresto contro deputati senza previa autorizzazione del Parlamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Struttura criminale": arrestato il leader di Alba Dorata

Today è in caricamento