Domenica, 13 Giugno 2021
Mondo / Israele

Israele, arrestato l'attivista italiano Vittorio Fera

Il 31enne è stato arrestato venerdì durante scontri a Nabi Saleh. Secondo gli attivisti è stato preso mentre stava documentando l'attacco ad un ragazzino palestinese da parte dell'esercito. Il Consolato generale italiano a Gerusalemme ha confermato il fermo

L'arresto di Vittorio Fera (foto da video)

ROMA - Un attivista italiano del Movimento internazionale di solidarietà (Ism), Vittorio Fera, di 31 anni, è stato arrestato venerdì dai soldati israeliani durante gli scontri a Nabi Saleh, in Cisgiordania. Ne dà notizia l’International Solidarity Movement, una ong di solidarietà con il popolo palestinese. 

Secondo l’organizzazione, Fera è finito in manette "mentre era impegnato a riprendere l’aggressione di un soldato a un bambino palestinese". L’attivista - riferisce il Corriere della Sera - "è accusato però di aver lanciato pietre e attaccato i soldati durante la manifestazione". Comparirà in tribunale domani. Il Consolato generale italiano a Gerusalemme ha confermato il fermo.

Proprio nel villaggio di Nabi Saleh ieri erano stati documentati da video e foto gli scontri tra palestinesi ed esercito israeliano contro gli insediamenti ebraici: le immagini di un soldato israeliano che cerca di trattenere con violenza un ragazzino palestinese di 12 anni hanno fatto il giro del mondo.

vittorio-fera-attivista-arrestato-2

Ecco le immagini dell'arresto (video ISM Palestine da Youtube).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Israele, arrestato l'attivista italiano Vittorio Fera

Today è in caricamento