rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Spagna / Spagna

"Assalto" di migranti a Ceuta: polizia di frontiera li respinge

"Si tratta dei uno dei gruppi più numerosi degli ultimi anni", ha affermato ancora il portavoce, sottolineando che la sicurezza è stata rafforzata in coordinamento con le autorità marocchine

Centinaia di migranti africani hanno tentato ieri, senza successo, un nuovo assalto all'enclave spagnola di Ceuta, nel nord del Marocco. Lo ha annunciato la prefettura locale. "Fra le 7 e le 8 del mattino, circa 400 migranti subsahariani hanno tentato di entrare in Spagna e sono stati fermati dalle forze dell'ordine marocchine", ha dichiarato all'Afp un portavoce della prefettura. "Nessuno vi è riuscito", ha proseguito, precisando che la frontiera è stata riaperta dopo alcune ore.

IMMIGRATI "ASSALTANO" L'ENCLAVE SPAGNOLA DI MELILLA

"Si tratta dei uno dei gruppi più numerosi degli ultimi anni", ha affermato ancora il portavoce, sottolineando che la sicurezza è stata rafforzata in coordinamento con le autorità marocchine dopo i tentativi di settembre. Due grossi assalti simili avevano avuto luogo il 17 e 19 settembre. Il 17 circa 350 migranti subsahariani avevano tentato di raggiungere l'enclave, tramite la zona di Tarajal, e in 91 vi erano riusciti.

Ceuta e Melilla costituiscono le due uniche frontiere terrestri fra l'Unione europea e l'Africa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assalto" di migranti a Ceuta: polizia di frontiera li respinge

Today è in caricamento