rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
CINA / Cina

Attacco di calabroni giganti: 41 morti

Polizia locale e vigili del fuoco sono stati equipaggiati con abiti e protezioni speciali per tentare di rimuovere e distruggere i nidi

Dall'inizio di luglio 41persone sono state uccise dalle punture di calabroni giganti in Cina. In totale sono 1.600 le vittime degli attacchi di questi insetti, tutti avvenuti nella provincia di Shaanxi. 360 persone sono ancora ricoverate in ospedale, 37 delle quali versano in condizioni critiche, secondo quanto riporta la Bbc.

La causa della crescita eccezionale, nel numero e nelle dimensioni, di questi pericolosi insetti è da attribuire alla siccità e all'aumento delle temperature in questa regione. Gli ambientalisti indicano anche nella rapida urbanizzazione e nel peggioramento delle condizioni di vita nelle aree rurali la causa del fenomeno. Le città di Angkang, Hanzhong e Shangluo sono le più colpite della provincia, che si trova nel centro della Cina.

L'agenzia Nuova Cina precisa che polizia locale e vigili del fuoco sono stati equipaggiati con abiti e protezioni speciali per tentare di rimuovere e distruggere i nidi dei calabroni, le cui dimensioni raggiungono i 5 centimetri di lunghezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco di calabroni giganti: 41 morti

Today è in caricamento