Venerdì, 19 Luglio 2024
Guerra in Ucraina: giorno 459 / Ucraina

Massiccio attacco su Kiev: abbattuti 52 droni russi

Nuovo raid alla vigilia del Kiev Day, quando la capitale celebra l'anniversario della sua fondazione: morto un uomo colpito dai detriti di un drone

L'Ucraina è pronta alla controffensiva, ma nel frattempo proseguono i bombardamenti delle forze armate di Mosca. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 maggio, la Russia ha lanciato 54 droni d'attacco iraniani "Shahed-136/131" dalle regioni di Bryansk e di Krasnodar e le difese aeree dell'Ucraina sono riuscite ad abbatterne 52. Un nuovo attacco avvenuto proprio alla vigilia del Kiev Day, quando la capitale celebra l'anniversario della sua fondazione di 1541 anni fa con concerti, fiere e mostre.

"L'attacco notturno è stato diretto dal nemico contro installazioni militari e infrastrutture dello Stato nelle aree centrali del Paese, in particolare nella regione di Kiev. Qui, nell'area di pertinenza del comando aereo Center, la maggior parte dei droni d'attacco è stata distrutta!", ha riferito l'Aeronautica Militare Ucraina su Telegram. L'Aeronautica militare ucraina ha reso noto l'abbattimento degli Shaded lanciati dalle regioni russe di Bryansk e Krasnodar indicando che l'attacco è stato effettuato a più ondate per 5 ore.

Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, ha informato inoltre della morte di un civile di 41 anni e del ferimento di una donna di 35 anni nel corso degli "attacchi massicci" con i droni russi sulla capitale ucraina. Il primo cittadino ha anche rivolto un appello: "Rimanere nei rifugi. Non trascurate la vostra sicurezza". L'uomo è morto quando i detriti di un drone sono caduti vicino a una stazione di servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massiccio attacco su Kiev: abbattuti 52 droni russi
Today è in caricamento