rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Siria / Siria

Siria, terrore a Damasco. Due attentati, oltre quaranta morti

"C'è gente che raccoglie resti umani da terra e dalle auto bruciate". Dal drammatico racconto di un testimone si evince la gravità delle esplosioni. Tra le vittime "impiegati diretti al lavoro e bambini che vanno a scuola"

Siria. Due potenti esplosioni. Stamattina Damasco si è risvegliata nel terrore. La tv di Stato siriana riferisce di "due attentati terroristici in simultanea" nella periferia sud. La zona sarebbe quella della tangenziale meridionale, molto trafficata durante le ore del mattino.

Secondo le agenzie di stampa internazionali, "gli attentati di questa mattina hanno ucciso e ferito decine di persone" tra le quali "impiegati diretti al lavoro e  bambini che andavano a scuola".

Testimonianza drammatica - La tv siriana ha trasmetto le immagini, già riprese dalle tv di tutto il mondo - Sky in testa, di un residente che ha raccontato di essere arrivato "a pochi metri dal luogo delle esplosioni prima di essere allontanato dalle forze dell'ordine". Il suo racconto è drammatico: "Ci sono vetri rotti ovunque, donne in lacrime, volti insanguinati, persone a terra".

Stando alle prime stime, i morti sarebbero decine. "Ci sono auto bruciate e persone che raccolgono resti umani da terra e dalle macchine". 

Il primo bilancio, fornito dalla Tv di Stato, parla di oltre 40 morti e 170 feriti. Sul luogo degli attentati si è recato anche il capo degli osservatori delle Nazioni Unite in Siria, il generale Roger Mood.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, terrore a Damasco. Due attentati, oltre quaranta morti

Today è in caricamento