rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Mondo Australia

Australia, sventato attentato: "Volevano far esplodere un aereo in volo"

La notizia è stata confermata dal primo ministro Turnbull. Quattro arresti

Le forze di polizia australiane hanno sventato un piano per far esplodere un aereo durante il volo. A confermare ufficialmente la notizia, anticipata dal quotidiano Sydney Morning Herald, è stato il premier Malcolm Turnbull: "Posso riferirvi che l'azione di ieri sera è stata una vasta operazione antiterroristica per sventare un piano per abbattere un aereo", ha detto, aggiungendo che sono state rafforzate le misure di sicurezza negli scali di tutto il Paese.

Il blitz contro i presunti terroristi è scattato nelle prime ore della mattina: in una serie di perquisizioni condotte dalla polizia federale in appartamenti alla periferia di Sydney sono state arrestate quattro persone. Si tratterebbe di un gruppo di ispirazione islamista, secondo Andrew Colvin, commissario della polizia federale.

L'emittente televisiva Seven Network ha riferito che squadre di polizia dotate di maschere antigas hanno fatto irruzione in una casa dove poi gli artificieri avrebbero rintracciato un ordigno. L'indagine sarebbe stata condotta dopo alcune informazioni ricevute dall'intelligence che hanno permesso di ricostruire un piano per collocare una bomba artigianale da far esplodere su un velivolo.

Non è stato precisato se l'obiettivo fosse un volo nazionale o internazionale. Il primo ministro MalcolmTurnbull ha annunciato che sono state alzate le misure di sicurezza nell'aeroporto di Sydney e nei principali scali del Paese, invitando tutti i passeggeri in partenza a recarsi in anticipo per superare i controlli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Australia, sventato attentato: "Volevano far esplodere un aereo in volo"

Today è in caricamento