rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Mondo Afghanistan

Kabul, attentato alla Corte suprema: almeno 19 morti e 41 feriti

Attentato suicida contro la Corte suprema nella capitale dell'Afghanistan. Un kamikaze a piedi ha innescato la propria carica esplosiva nel parcheggio

Strage a Kabul. E' di almeno 19 morti e 41 feriti l'ultimo bilancio delle vittime dell'attentato suicida messo a segno oggi contro la Corte suprema  in Afghanistan. Lo ha riferito un portavoce del ministero della Sanità, Waheed Majroh, precisando che la maggior parte delle vittime sono dipendenti della Corte e che tra i feriti ci sono anche donne e bambini.

Stando alla ricostruzione fatta dal portavoce del ministero dell'Interno Najibullah Danish, un kamikaze a piedi ha innescato la propria carica esplosiva nel parcheggio della Corte suprema, nel momento in cui i dipendenti stavano lasciando gli uffici. La Corte suprema si trova nei pressi dell'Ambasciata degli Stati Uniti.

Il 10 gennaio scorso un altro attentato aveva preso di mira gli impiegati all'uscita da un edificio adiacente al Parlamento, causando la morte di 38 persone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kabul, attentato alla Corte suprema: almeno 19 morti e 41 feriti

Today è in caricamento