Lunedì, 2 Agosto 2021
Mondo Pakistan

Attentato kamikaze davanti al santuario: almeno 13 morti in Pakistan

Un kamikaze si è fatto esplodere fuori da un santuario sufi nel sudovest del Pakistan

FOTO DA TWITTER @PdChina

Un kamikaze si è fatto esplodere fuori da un santuario sufi nel sudovest del Pakistan uccidendo 13 persone e ferendone almeno 20. Lo riferiscono le autorità locali.

L'attentato è avvenuto nell'area di Gandawa del distretto di Jhal Magsi nella provincia di Balochistan, ricca di greggio e gas naturale al confine con Iran e Afghanistan. 

"Un attentatore suicida si è fatto saltare in aria dopo essere stato scoperto dagli agenti di polizia in servizio al santuario, uccidendo 13 persone e ferendone almeno 20", ha riferito Asad Kakar all'AFP.

Secondo la tv Samaa l’esplosione è avvenuta davanti al cancello principale del sepolcro a Fatehpur Dargah, che è frequentato da aderenti al sufismo, da molti considerato la versione più mistica dell’Islam, ma duramente avversato dai fondamentalisti sunniti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato kamikaze davanti al santuario: almeno 13 morti in Pakistan

Today è in caricamento