Sabato, 27 Febbraio 2021
Francia

Incubo terrorismo a Nizza, camion sulla folla nel giorno di festa: è una strage

Un camion ha investito le persone assiepate sul lungomare, la celebre Promenade des Anglais, per i fuochi d’artificio della festa nazionale del 14 luglio: "E' un attentato"

Nizza, camion e spari sulla folla

Gente che scappa in preda al terrore, a terra restano i corpi martoriati subito coperti dai teli blu. E poi grida, colpi di mitra all'impazzata. Momenti concitati ma subito appare chiaro di cosa si tratta: un attentato terroristico, nel giorno più caro ai francesi, le celebrazioni del 14 luglio.

Decine di persone, oltre ottanta secondo un bilancio purtroppo ancora provvisorio, sono morte in seguito all’attacco di un camion che si è scagliato sulla folla intorno alle 22.30 sul lungomare di Nizza, in Francia. Decine i feriti.

CHI ERA L'ATTENTATORE DI NIZZA

Il video della strage, il camion piomba sulla folla

Schermata 07-2457585 alle 01.21.52-3

Le prime cronache raccontano questo film: un camion bianco di grandi dimensioni piomba sulla folla che si trova nel centro di Nizza, radunata lungo Promenade des Anglais per la festa il cui culmine sono i fuochi d’artificio. E’ così nella città della Costa Azzurra, a Parigi e in ogni angolo di Francia in questo giorno di festa.

Terrore a Nizza, camion travolge la folla: le prime immagini

nizza video-2

Il camion a un certo punto si muove lungo un viale molto affollato, prende velocità e si scaglia contro le persone. Parte il fuggi fuggi ma non c’è scampo per molti: da quel camion, raccontano i primi testimoni, qualcuno spara colpi di mitra e semina morte. L’autista viene ucciso dalla polizia, ma potrebbero esserci dei complici in giro. La prefettura, citata dalla stampa francese, parla subito di “attentato” e chiede agli abitanti di restare barricati dentro casa.

I fatti si sono svolti sulla celebre Promenade Des Anglais, il lungomare di Nizza, durante lo spettacolo dei fuochi artificiali. Il numero dei morti è destinato a salire, nella testa ancora il tragico film del 13 novembre scorso. Quando c’è stato l’attacco con il camion sulla folla, “in meno di trenta secondi decine e decine di persone si sono accalcate in preda al panico nel mio locale. Non ho più una sedia né un tavolo. La gente rischiava di restare schiacciata all’interno, è allucinante”: è la testimonianze resa in diretta telefonica su SkyTg24 da Thomas Russo, un ristoratore italiano di Nizza, che ha descritto il panico seguito all’attentato. Russo ha detto che la polizia ha ordinato alla gente di non uscire dai locali in cui si è rifugiata.

L'uomo al volante del camion, secondo quanto riferito da Nice Matin, era un franco tunisino di 31 anni che viveva a Nizza. "Serve massima vigilanza perché siamo in una guerra con dei terroristi che vogliono colpirci ad ogni costo e in modo estremamente violento", ha detto il ministro francese dell'Interno, Bernard Cazeneuve. Il presidente François Hollande ha prolungato di tre mesi lo stato d'emergenza che doveva terminare il 26 luglio.

MAPPA - LA FOLLE CORSA DEL CAMION (da abc.net.au)

23-4-4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo terrorismo a Nizza, camion sulla folla nel giorno di festa: è una strage

Today è in caricamento