Venerdì, 26 Febbraio 2021
Francia

Attentato a Parigi, due morti tra cui l'assalitore: "Era schedato dalla polizia"

Una serata di terrore a Parigi: tutto è iniziato alle 20.47 quando un uomo è uscito dalla Metrò pugnalando i passanti in una strada affollata vicino al teatro dell'Opera. L'attentatore era stato schedato come "a rischio radicalizzazione islamica"

Dopo l'attentato vicino all'Opera di Parigi sono stati arrestati i genitori dell'assalitore ceceno che ieri ha ucciso una donna a coltellate ferendo altre persone. L'attentatore è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia nove minuti dopo l'inizio dell'attacco che ha provvocato un morto e 4 feriti gravi. L'uomo era nato in Cecenia nel 1997 e secondo le prime indiscrezioni era stato schedato dai servizi francesi come "a rischio radicalizzazione islamica".

La polizia francese ha aperto un fascicolo sull'attacco trattando l'episodio come terrorismo.

L'attentato a Parigi: le ultime notizie

Una serata di terrore a Parigi: tutto è iniziato alle 20.47 quando un'uomo ha iniziato a pugnalare i passanti in rue Saint-Augustin, una strada nota per i numerosi ristoranti, tutti affollati il sabato sera.

Secondo il racconto dei testimoni l'uomo aveva barba e capelli lunghi e indossava una tuta. Era arrivato nel quartiere dell'Opera-Quatre Septembre con la metropolitana e ha cominciato a ferire le persone appena uscito dalla fermata.

Una donna è morta sul colpo mentre altre persone sono state ricoverate in ospedale mentre gli agenti di polizia ha neutralizzato l'assalitore prima cercando di usare un taser, una pistola a scariche elettriche, poi sparando all'uomo che si stava avventando contro di loro.

Il ministro degli Interni francese Gerard Collomb, ha fatto sapere che le quattro persone rimaste ferite sono "fuori pericolo".

Come rivela l'agenzia Site specializzata nel monitoraggio delle reti jihadiste, lo Stato Islamico si sarebbe attribuito la paternità dell'attacco con un proclama diffuso dall'agenzia islamista Amaq: "L'uomo che ha accoltellato 5 persone a Parigi era un soldato di Isis".

Macron: "Francia non cederà di un millimetro ai nemici della libertà"

"La Francia ha ancora una volta pagato un prezzo nel sangue ma non cederà di un millimetro ai nemici della libertà". Lo scrive il presidente francese Emmanuel Macron su Twitter.

"A nome di tutti i francesi rendo omaggio al coraggio degli agenti di polizia che hanno neutralizzato il terrorista".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Parigi, due morti tra cui l'assalitore: "Era schedato dalla polizia"

Today è in caricamento