rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Somalia

Attacco kamikaze a Mogadiscio, morti e feriti: bersaglio era convoglio Onu

Un'autobomba è esplosa lungo la strada per l'aeroporto internazionale di Ade Adden. Tra le vittime sia militari sia civili. Sopravvissuto all'attacco il vicesindaco e responsabile della sicurezza della regione

Un kamikaze a bordo di un'autobomba si è fatto saltare in aria a Mogadiscio, lungo la strada per l'aeroporto internazionale di Ade Adden, nel distretto di Waberi. Lo rende noto la polizia somala. Inizialmente si era parlato di tre vittime tra militari e civili, ma il bilancio si aggrava di minuto in minuto. I morti sarebbero almeno otto. Sopravvissuto all'attacco il vicesindaco e responsabile della sicurezza della regione, Yare Abdi. Secondo quanto riporta la radio somala Dalsan, i miliziani somali di al-Shabab, legati ad al-Qaeda, hanno rivendicato l'attentato.

L'obiettivo dell'attacco kamikaze, secondo alcuni media locali, sarebbe stato un convoglio delle Nazioni Unite di cui facevano parte diversi funzionari stranieri scortato dall'Amisom, la Missione dell'unione africana in Somalia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco kamikaze a Mogadiscio, morti e feriti: bersaglio era convoglio Onu

Today è in caricamento