rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Mondo Afghanistan

Trump dà il via libera all'aumento dei soldati Usa in Afghanistan

I vertici militari americani nella regione reclamano da diversi mesi un rafforzamento di diverse migliaia di soldati Nato. L'offensiva dei talebani è tutt'ora in corso, sabato tre soldati americani sono rimasti uccisi

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dato il via libera al suo segretario alla Difesa John Mattis a un rafforzamento del contingente Usa in Afghanistan.

Starà al capo del Pentagono decidere il numero di soldati americani che andranno impiegati, scrivono oggi i principlai quotidiani statunitensi, aggiungendo che nessuna decisione in questo senso è stata già presa.

I vertici militari americani nella regione reclamano da diversi mesi un rafforzamento di diverse migliaia di soldati Nato. Secondo le stime che circolano a Washington, gli Usa potrebbero decidere d'inviare tra 3 e 5mila soldati in più, che si aggiungerebbero agli 8.400 già stazionanti nel paese.

Mattis ieri ha lanciato un allarme: "Non stiamo vincendo. Cambieremo le cose il prima possibile". Il riferimento è all'offensiva in corso nel paese centro-asiatico, con i talebani all'offensiva. Sabato tre soldati americani sono rimasti uccisi e uno ferito a Nangarhar, nell'est del paese.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres è arrivato questa mattina a Kabul, in Afghanistan, per colloqui con il presidente Ashraf Ghani ed esponenti del Governo di unità nazionale sulla situazione nel Paese. Lo riferisce Tolo News. Si tratta della prima visita di Guterres in Afghanistan dal suo insediamento a capo dell'Onu.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump dà il via libera all'aumento dei soldati Usa in Afghanistan

Today è in caricamento