Lunedì, 21 Giugno 2021
nuotatori australiani twitter / Australia

Cade dalla bici, l'iPhone gli esplode in tasca: ciclista gravemente ustionato

Brutta disavventura per Gareth Clear, 36 anni, ricoverato in ospedale con ustioni di terzo grado: "Quello che è successo a me potrebbe capitare ad altri"

Foto Instagram

Brutta avventura per un ciclista australiano di 36 anni. Domenica scorsa Gareth Clear è stato vittima di una caduta mentre era in sella alla sua mountain-bike. Ma è quel che è accaduto poco dopo che lo ha fatto finire sulle pagine di cronaca di mezzo mondo. Il 36enne, infatti, è 'atterrato' sul suo iPhone che gli è letteralmente esploso in tasca procurandogli lesioni di terzo grado. 

"Improvvisamente ho visto del fumo e ho sentito un dolore lancinante alla coscia destra - ha raccontato il 36enne al Daily Mail - Ricordo che guardando la gamba ho visto una fuoriuscita nera lungo tutta la gamba e ho sentito odore di fosforo". 

Dopo l’incidente Gareth è stato ricoverato al reparto ustionato del Royal North Shore Hospital dove ha dovuto subire un trapianto di pelle nella zona interessata dall’ustione. A quanto ricostruito dai media australiani, l’esplosione della batteria al litio è stata provocata da una serie di fortuite coincidenze, ma Gareth non la pensa esattamente così.

Secondo il 36enne, infatti, ogni cellulare è potenzialmente una 'mini-bomba' pronta ad esplodere:  "Quello che è successo a me potrebbe capitare ad altri - ha detto Gareth - Io sono stato piuttosto fortunato, dal momento che indossavo vestiti spessi e sono stato colpito nella zona inferiore del corpo. Ma ad altri potrebbe andare molto peggio".

La Apple ha fatto sapere di essersi messa in contatto con il 36enne e di aver aperto un’indagine sulle cause dell’incidente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dalla bici, l'iPhone gli esplode in tasca: ciclista gravemente ustionato

Today è in caricamento