Sabato, 25 Settembre 2021
Esteri

Siria, si intensificano i raid: "Uccisi dodici bambini"

E' il bilancio drammatico di due diversi attacchi nel Paese, un raid russo su una scuola ad Anjara nell’hinterland della città e colpi di mortaio sparati dagli insorti. La denuncia dell’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus)

ALEPPO (SIRIA) - Si continua a morire in Siria. E' di almeno dodici morti il bilancio di due diversi attacchi nella regione di Aleppo, nel nord del Paese: tutti bambini, secondo quanto riferito dall'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

Nove bambini sono morti in un raid aereo russo su una scuola e tre sono rimasti uccisi da colpi di mortaio sparati da insorti. Secondo le informazioni diffuse dall’Osservatorio, i caccia russi hanno colpito una scuola ad Anjara nell’hinterland di Aleppo uccidendo i nove studenti.

Alcuni miliziani anti-regime di Assad, invece, hanno sparato colpi di mortaio nella zona di Aleppo controllata dalle truppe governative e hanno ucciso almeno tre bambini. Nelle ultime ore, riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, si sono intensificati i combattimenti sul terreno e i raid aerei russi e del governo siriano contro zone controllate da insorti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, si intensificano i raid: "Uccisi dodici bambini"

Today è in caricamento