Domenica, 13 Giugno 2021
Mondo Regno Unito

"Vostro figlio è troppo malato" e le autorità non concedono più il sussidio alla famiglia

Una coppia inglese è sconvolta: il piccolo Dylan deve essere curato in ospedale e non più in famiglia, dove finora era stato assistito 24 ore su 24.

Quella del piccolo Dylan Kirsopp è una famiglia devastata. Papà John e mamma Mandy sono distrutti dal dolore di sapere che il loro bambino di sette anni è affetto da una grave patologia, alimentato solo da una macchina e soggetto a frequenti crisi epilettiche.

Ora la famiglia Kirsopp deve affrontare una nuova difficoltà: Dylan è troppo malato per stare a casa e deve essere curato in ospedale. Finora Mandy e John lo avevano curato in casa, godendo del sussidio statale. La mamma aveva dovuto lasciare il lavoro per assisterlo 24 ore su 24. La famiglia aveva dovuto vendere la propria casa perché non adatta ad ospitare un bambino con disabilità, andando a vivere in una casa popolare messa a disposizione per loro dal comune. Ora le autorità hanno però deciso di ritirare l'aiuto. Dylan deve stare in ospedale, dove verrebbero sostenuti tutti i costi per la sua degenza e le sue cure.

Mandy, in lacrime, ha raccontato al Sunday Post: "È come se ci punissero perché Dylan è troppo malato". Dylan e suo fratello gemello Murray sono nati prematuri ed entrambi hanno sofferto di gravi disturbi. Le regole del Dipartimento per le Pensioni però non contemplano la possibilità di erogare il sussidio quando un bambino passa in ospedale 12 settimane o più. Il piccolo ora è stato trasferito nell'ospedale di Great Ormond Street a Londra, il massimo centro pediatrico del Regno Unito, distante 300 miglia dal paese dove Dylan è nato e dove è sempre vissuto. "È tutto così ingiusto. Quando si è in ospedale 24 ore al giorno a fianco di un bambino, una famiglia gli sta dando tanto se non più di cure di quelle che ha quando si è in casa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vostro figlio è troppo malato" e le autorità non concedono più il sussidio alla famiglia

Today è in caricamento