Lunedì, 26 Luglio 2021
Mondo Australia

Incendi in Australia, bimbo crea koala in argilla e raccoglie migliaia di dollari per gli animali

L'impresa del piccolo Owen e della sua famiglia. Un piccolo gesto che dimostra come chiunque può fare la differenza

Il piccolo Owen Colley, un bambino di 6 anni di Hingham, Massachiussetts, è rimasto colpito dalla tragedia degli incendi in Australia. Insieme ai genitori ha iniziato a costruire dei piccoli koala d'argilla con l'intento, inizialmente, di regalarli tra amici e parenti per raccogliere una piccola somma di denaro da donare a un'associazione del Nuovo Galles del Sud. L'idea originarinale era di raggiungere 1000 dollari e regalare un koala d'argilla a chiunque donasse più di 50 dollari al gruppo di volontari Wildlife Rescue South Coast, che si occupa di aiutare gli animali in questa difficile situazione.

In pochissimo tempo però le donazioni hanno superato il limite pensato dalla famiglia Colley, che ha lanciato una campagna su GoFundMe per raggiungere i 5000 dollari ma la gara di solidarietà innescata dal gesto del piccolo Owen è cresciuta sempre di più ed ha portato finora a più di 260mila dollari raccolti in una sola settimana.

Il padre di Owen è cresciuto a Sydney e lo stesso bambino vi ha vissuto per alcuni mesi quando era molto piccolo. Owen ha sempre sentito un forte legame con l'Australia, ha raccontato la madre alla Cnn, e quando a scuola si è parlato di quello che stava succedendo è rimasto molto colpito. I genitori hanno assecondato il desiderio di Owen di fare qualcosa per l'Australia e per i suoi animali e così è nato questo progetto.

"Chiunque può fare la differenza e quando ci si mette insieme si può fare una differenza ancora più grande", ha detto la mamma del bambino. "Mi piace l'idea che altri bambini possano replicare questa cosa nelle loro comunità, vendere questi piccoli koala d'argilla e raccogliere soldi per questa giusta causa".

A causa del grande numero di donatori che hanno partecipato alla raccolta fondi, la famiglia Colley ha dovuto a malincuore sospendere la produzione dei koala d'argilla. Troppi infatti ne servirebbero e sarebbe impossibile per il piccolo Owen e la sua famiglia far fronte alle richieste, ma altre donazioni sono ovviamente sempre ben accette. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi in Australia, bimbo crea koala in argilla e raccoglie migliaia di dollari per gli animali

Today è in caricamento