Sabato, 16 Ottobre 2021
La tragedia / Regno Unito

Nonno dimentica l'allergia alle noci e le mette nella torta: il nipotino muore per choc anafilattico

Il ragazzino aveva appena finito di pranzare con la famiglia. Ad ucciderlo, secondo un'inchiesta sulla tragedia, è stato uno "choc anafilattico fatale causato dall'ingestione di noci"

Cason Hallwood aveva 12 anni. Il ragazzino originario di Winsford, cittadina del Regno Unito, è morto in ospedale dopo essersi sentito male mentre giocava con i suoi amici in un parco il 25 dicembre dell'anno scorso. Poco prima aveva pranzato in famiglia, a casa dei nonni: sarebbe stato vittima di una reazione allergica durante il pranzo di Natale. Soffriva di asma e ha iniziato ad avere problemi di respirazione non molto tempo dopo aver finito il suo pasto. L'inchiesta sulla tragedia ora ha stabilito che suo nonno Albert si era "completamente dimenticato" della sua allergia alle noci, finendo per servirgliele sotto forma di glassa su una torta.

La mamma di Cason, Louise, è corsa al parco per somministrare al piccolo il farmaco utilizzato dalle persone a rischio choc anafilattico, ma suo figlio, trasportato d'urgenza in ospedale, è morto dopo essere andato in arresto cardiaco. Mentre erano al parco, la nonna Helen ha chiesto al marito "che cosa aveva fatto con il cibo", hanno spiegato gli inquirenti. In una dichiarazione scritta, letta in tribunale dal medico legale, il nonno di Cason ha affermato di essersi "completamente dimenticato dell'allergia alle noci del ragazzo".

Un esame post mortem ha concluso che il ragazzino è morto a causa di uno choc anafilattico fatale causato dall'ingestione di noci, che ha portato al collasso dei polmoni e all'arresto cardiaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno dimentica l'allergia alle noci e le mette nella torta: il nipotino muore per choc anafilattico

Today è in caricamento