rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
THAILANDIA / Thailandia

Bangkok, manifestanti entrano nella sede del governo

Da giorni migliaia di persone partecipano alle proteste di piazza contro il governo del premier Yingluck Shinawatra, accusata di essere manovrata dal fratello Thaksin Shinawatra, l'ex capo di governo rovesciato con un colpo di Stato nel 2006

La polizia thailandese ha consentito a migliaia di manifestanti di avvicinarsi alla sede del governo e al quartier generale delle forze di polizia a Bangkok, allentando così le tensioni dopo due giorni di scontri violenti.

Stando a quanto constatato da giornalisti della France presse, gli agenti hanno permesso di superare le barricate e di raggiungere la sede del governo, così come di entrare nel quartier generale della polizia, dove alcuni poliziotti sono stati visti stringere la mano ai manifestanti. Centinaia di manifestanti sono quindi entrati nella sede del governo senza incontrare resistenza da parte della polizia.

Un giornalista della France presse presente sul posto ha riferito di una atmosfera carnevalesca, con i manifestanti entrati nel palazzo dando colpi di fischietti e posando per le fotografie. Al momento sono visibili circa 20 agenti di polizia e militari all'entrata della sede governativa.

Da giorni migliaia di persone partecipano alle proteste di piazza contro il governo del premier Yingluck Shinawatra, accusata di essere manovrata dal fratello Thaksin Shinawatra, l'ex capo di governo rovesciato con un colpo di Stato nel 2006.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bangkok, manifestanti entrano nella sede del governo

Today è in caricamento