rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Incidente sul lago / Pakistan

Barcone si capovolge e muoiono 49 bambini: "Era sovraccarico"

Sono 51 le vittime della tragedia avvenuta domenica in Pakistan

È salito a 51 il numero delle vittime della tragedia avvenuta domenica sul lago Tanda Dam, nel nord-ovest del Pakistan, dove una barca carica di studenti si è ribaltata. Un incidente costato la vita a 49 bambini di età compresa tra i sette e i quattordici anni, tutti alunni di una scuola religiosa, che erano stati portati sul lago per fare una gita. 

"L'acqua era gelida e questo ha impedito le operazioni di salvataggio. Oggi i sommozzatori sono stati in grado di immergersi in profondità per recuperare i corpi rimanenti", ha detto Khateer Ahmad, un alto funzionario del servizio di emergenza del Pakistan, dopo che i soccorritori hanno trascorso tre giorni a recuperare i corpi. Anche i cadaveri di un insegnante e di uno skipper sono stati tirati fuori dall'acqua, portando il bilancio delle vittime a 51.

Un portavoce della polizia, Fazal Naeem, ha detto che "la barca era sovraccarica": avrebbe potuto ospitare venti o venticinque persone, ma i passeggeri a bordo erano molti di più. Alla fine l'imbarcazione si è capovolta facendo precipitare i ragazzi nelle acque fredde del lago. Un bambino di undici anni, sopravvissuto all'incidente, ha raccontato di essere rimasto bloccato sotto la barca e di essersi tolto lo scialle e il maglione perché lo appesantivano. "L'acqua era estremamente fredda - ha detto il sopravvissuto - e il mio corpo era diventato insensibile. Ero convinto di svenire, poi sono venuti a salvarmi".

Il pullman caduto in un burrone

Nelle stesse ore, sempre in Pakistan, un altro incidente è costato la vita ad altre 41 persone. Un pullman, forse a causa di un colpo di sonno del conducente, è sbandato e ha sfondato la barriera di un ponte, cadendo in un burrone. I fatti sono avvenuti nella città di Bela, nella provincia del Balochistan. Il pullman trasportava una quarantina di passeggeri quando ha urtato contro un pilastro, prima di scavalcare la ringhiera del ponte su cui viaggiava. "I cadaveri sono irriconoscibili", ha detto Hamza Anjum, un funzionario del distretto di Lasbela dove è avvenuta la tragedia. Nonostante l'impatto violentissimo, ci sarebbero alcuni sopravvissuti, che sarebbero ricoverati in gravi condizioni. Secondo i primi rilievi, è probabile che l'autista abbia avuto un malore o un colpo di sonno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcone si capovolge e muoiono 49 bambini: "Era sovraccarico"

Today è in caricamento