Lunedì, 21 Giugno 2021
storie commoventi / Cina

La storia di Qian, atleta paraolimpica con un pallone al posto delle gambe

Conosciuta come "Basketball Girl", questa giovane cinese è diventata una campionessa di nuoto e ha vinto numerosi titoli nelle competizioni locali del suo paese. Qian ha perso le gambe in un incidente quando aveva appena quattro anni

Qian Hongyan è il simbolo del coraggio e della determinazione. Questa giovane ragazza cinese ha perso entrambe la gambe quando era piccola e ora è diventata una campionessa di nuoto che sogna di partecipare alle Paraolimpiadi.

Il suo nome era diventato tristemente famoso nel 2005, quando iniziarono a circolare le fotografie che la ritraevano senza gambe e con un pallone da basket come "protesi": la sua famiglia era troppo povera per permettersi altri. Nel 2000, quando aveva solo quattro anni, Qian Hongyan rimase vittima di un terribile incidente e i medici furono costretti ad amputarle entrambe le gambe per salvarle la vita. Secondo i media cinesi, ripresi dal Daily Mail, fu il nonno ad avere l'idea di usare il pallone da basket, con la quale la piccola Qian Hongyan poteva rimbalzare e muoversi aiutandosi tenendo nelle mani dei sostegni di legno.

Grazie a quelle foto, che le valsero il nome di "Basketball Girl", la sua storia divenne famosa e Qian Hongyan ricevette molte donazioni, che le permisero sia di continuare gli studi sia tempo dopo di farsi operare a Pechino e di avere un paio di gambe artificiali.

Quando i soldi finirono, la ragazza decise di costruirsi un futuro con lo sport, entrando a far parte di una delle squadre di nuoto per disabili più importanti della Cina. Dopo le prime difficoltà, Qian Hongyan è diventata sempre più brava, arrivando a vincere numerose competizioni locali, collezionando nel suo palmares diversi titoli nazionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia di Qian, atleta paraolimpica con un pallone al posto delle gambe

Today è in caricamento