Sabato, 12 Giugno 2021
Mondo Stati Uniti d'America

Usa, Joe Biden è il nuovo presidente (e Trump si "arrende")

Il parlamento ha respinto tutte le contestazioni avanzate da esponenti repubblicani dopo che la seduta era stata interrotta per l'assalto dei manifestanti ieri a Capitol Hill. Il tycoon: "Anche se sono totalmente in disaccordo con i risultati delle elezioni, e i fatti mi danno ragione, ci sarà comunque una transizione ordinata il 20 gennaio"

Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti. Il Congresso di Washington ha certificato la vittoria del democratico con 306 voti elettorali a fronte di 232 a favore di Donald Trump. Gli Usa fanno i conti con la giornata più drammatica della loro storia recente: quattro i morti accertati a Washington nell'assalto al Campidoglio dei sostenitori trumpiani.

Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Il Congresso ha quindi proclamato Joe Biden e Kamala Harris presidente e vicepresidente degli Stati Uniti al termine della seduta del Congresso a camere riunite per certificare i voti del collegio elettorale, vinto dal ticket dem con 306 voti contro i 232 di quello repubblicano. Il parlamento ha respinto tutte le contestazioni avanzate da esponenti repubblicani dopo che ieri la seduta era stata interrotta per l'assalto dei manifestanti ieri a Capitol Hill

E' stato il vicepresidente Mike Pence a dichiarare l'accettazione da parte del Congresso dei voti del collegio elettorale, spianando la strada alla cerimonia del giuramento il 20 gennaio. Biden e Harris giureranno tra 13 giorni.

Trump assicura una transizione ordinata

"Anche se sono totalmente in disaccordo con i risultati delle elezioni, e i fatti mi danno ragione, ci sarà comunque una transizione ordinata il 20 gennaio"  afferma il presidente Usa Donald Trump in una dichiarazione dopo che il Congresso ha certificato la vittoria di Joe Biden. "Ho sempre detto che porteremo avanti la nostra lotta per garantire il conteggio dei soli voti legittimi - aggiunge - Mentre tutto questo rappresenta la fine del più grande primo mandato nella storia presidenziale, è solo l'inizio della nostra lotta per rendere di nuovo grande l'America". Non sono stati dimostrati brogli alcun tipo alle ultime elezioni presidenziali.

L'assalto al Congresso americano non sembra impattare sui mercati, più attenti a quelle che potranno essere le mosse fiscali da parte dell'amministrazione Biden.

L'assalto al Congresso: decine di arresti

Sono 52 le persone arrestate per aver partecipato all'assalto, ha reso noto inoltre Contee nel corso di una conferenza stampa precisando che tra gli arrestati, 4 lo sono stati perché in possesso di pistole, uno per possesso di arma proibita, 47 per violazione del coprifuoco e ingresso illegale al Congresso. Lo riporta la Cnn.

Sono 14 gli agenti rimasti feriti, tra cui due in modo grave: uno è stato colpito dai manifestanti dopo essere stato spinto tra la folla, mentre un secondo è stato ferito al volto da un proiettile.

Chi sono i pro-Trump che hanno assaltato il Congresso 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa, Joe Biden è il nuovo presidente (e Trump si "arrende")

Today è in caricamento