rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Come sta il presidente / Stati Uniti d'America

Polipo benigno asportato a Joe Biden: "Potenzialmente precanceroso"

La conferma da parte del medico della Casa Bianca. Non sono richiesti altri interventi e il presidente Usa è stato giudicato perfettamente in grado di continuare a svolgere il proprio compito

Durante una recente colonscopia al presidente Usa Joe Biden è stato asportato un polipo di circa tre millimetri. Come ha confermato il medico della Casa Bianca, il dottor Kevin O'Connor, si tratta di "una lesione benigna, a crescita lenta, ma ritenuta precancerosa". Il polipo è stato identificato come un "adenoma tubolare", simile a quello che gli era stato rimosso nel 2018.

Non sono richiesti per il momento altri interventi e basterà continuare con i controlli di routine, ha spiegato il dottor O'Connor. Il 79enne Biden dovrebbe sottoporsi a un'altra colonscopia tra sette e dieci anni. Il medico della Casa Bianca, al termine del primo check-up medico presidenziale, ha certificato che il presidente è "sano" e "vigoroso", perfettamente in grado di svolgere il proprio compito. Entrato in carica all’età di 78 anni, Biden è il più anziano presidente degli Stati Uniti mai eletto. Il suo stato di salute è un tema a cui l'opinione pubblica (e non solo) presta molta attenzione.

Venerdì scorso, dovendo affrontare la colonscopia in anestesia al Walter Reed Medical Center, Biden aveva trasferito temporaneamente i poteri alla sua vice Kamala Harris, che per un’ora e 25 minuti è stata la prima donna nella storia a guidare gli Stati Uniti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polipo benigno asportato a Joe Biden: "Potenzialmente precanceroso"

Today è in caricamento